Volley A1/F: una Cuneo ampiamente rimaneggiata (per scelta) cede 3-0 a Scandicci

0
380

Termina con un rapido 3-0 la sfida fra Savino Del Bene Scandicci contro una rimaneggiata (per scelta) Bosca S.Bernardo Cuneo: le biancorosse, senza l’infortunata Degradi, infatti, sono scese in campo in terra toscana anche senza molte titolari (Signorile, Candi, Zakchaiou, Ungureanu), lasciate rifiatare dopo le gare ravvicinate di questo periodo (e dopo il lungo stop per Covid), in vista del match, importante, di sabato 28 novembre al PalaUbiBanca contro Brescia, in quello che è a tutti gli effetti uno scontro diretto da vincere.

Poco da raccontare per una partita nella quale si sono riviste alcune giovanissime biancorosse della B2 ed il cui risultato, come prevedibile, non è mai stato messo in discussione. Una tappa, quindi, sacrificata da Cuneo per arrivare pronti ai prossimi impegni, aspettando il ritorno alla vittoria.

SESTETTO SCANDICCI

In regia Malinov, Stesiak opposto; in mezzo Lubian e Popovic; Courtney e Pietrini schiacciatrici; libero Carocci.

SESTETTO CUNEO

Formazione rimaneggiata (per scelta) quella cuneese: al palleggio Turco, opposto Bici; centrali Andeng (giovane della B2) e Fava, in banda Strantzali e Giovannili, libero Zannoni.

PRIMO SET

Comandano subito le operazioni le padrone di casa: 7-3, fatica come prevedibile il muro ospite. Attacca bene Courtney, che firma il +5 (10-5). Da posto 4 colpisce anche Pietrini, sul 12-6 Pistola ferma il gioco. Stesiak e il muro di Lubian fanno volare Scandicci: 16-9 e time out Pistola. Padrone di casa in totale controllo: toccata quota 20 con il pallonetto vincente di Courtney (20-12). L’ace di Drewniok consegna 11 set ball a Scandicci: la tedesca chiude i conti con un altro ace, 25-13 e 1-0.

SECONDO SET

Non cambia il copione del match in avvio: 5-1. Ace di Stesiak, 8-2. Perlomeno offensivamente, Bici prova a spingere le compagne: la sua pipe vale il 9-4. Sul 12-5 spazio a Montabone per Strantzali, sul 13-6 invece entra in campo l’ex Markovic. Stesiak, Popovic e l’ace di Markovic fanno volare Scandicci: 16-6. Tutto semplice per la Savino del Bene, che fa ruotare le giocatrici a disposizione: 25-10 e 2-0.

TERZO SET

In attacco, per Cuneo, continua a farsi notare Bici (4-3). Scandicci che, comunque, allunga senza problemi: Stesiak attacca in scioltezza, Markovic punisce con l’ace del 10-5. Sul 13-7 spazio a Gay in ricezione. Time out Pistola sul 16-9. Ci si avvia rapidamente alla conclusione: ace di Pietrini, 18-9. Andeng si leva la soddisfazione di mettere due punti combattendo a rete, ma per il resto poco da segnalare: Petrini consegna 8 match ball a Scandicci (24-16). Chiude Samadan, 25-17 e 3-0.