Strade Bianche: ottimo decimo posto per il cornelianese Diego Rosa

Alcune delle sue parole al termine della corsa, rilasciate al sito ufficiale del suo team francese (Arkéa-Samsic): "Quando ho tagliato il traguardo ho detto ok, sono entrato nella top 10 in casa, in Italia. Era la prima volta che la mia squadra gareggiava nella Strade Bianche, e sono felice di aver potuto condividere la mia esperienza di questo classico con i miei compagni"

0
65
Diego Rosa

Decimo posto per Diego Rosa, ieri, alle Strade Bianche.

Chiamata inizialmente Monte Paschi Eroica, è una gara affascinante con la provincia di Siena come protagonista. Caratterizzata dalle strade bianche, strade sterrate tipiche delle campagne toscane. Dal 2017 fa parte dell’UCI World Tour.

Il campione cornelianese, dunque, strappa un piazzamento importante nella prima classica della stagione 2020.

Queste le sue parole al termine della corsa, rilasciate al sito ufficiale del suo team francese (Arkéa-Samsic): “Quando Séabstien Hinault e Yvon Caër hanno tenuto il briefing hanno detto che il leader oggi ero io, che potevo arrivare tra i primi 10 di queste Strade Bianche. Quando ho tagliato il traguardo ho detto ok, sono entrato nella top 10 in casa, in Italia. La gara è stata diversa da quella che solitamente viviamo in primavera, a causa del caldo, ma anche perché è stato il riavvio del World Tour. Era la prima volta che la mia squadra gareggiava nella Strade Bianche, e sono felice di aver potuto condividere la mia esperienza di questo classico con i miei compagni. Come squadra abbiamo raggiunto un grande risultato qui in Toscana (Arkéa-Samsic si è classificato 1° UCI ProTeam ndr)“.