Promozione: Albese e Busca non sbagliano nei derby! Fa festa il Sommariva, colpaccio Montatese

0
309

Cambia poco in vetta, ma la cesura tra le prime nove e il resto della comitiva inizia a farsi interessante. La prima giornata di ritorno del girone C di Promozione non emette verdetti, complici i successi contemporanei delle prime, ma certifica come il raggruppamento sia ormai spaccato in due gruppi, o forse tre.

Il primo è guidato dall’Albese, che impiega 57 minuti a sbloccare gli equilibri con l’Azzurra con un rigore di Delpiano ma poi vola verso quota 35 punti con le reti di Garrone e Brino. A inseguirla è sempre il Busca, che non entusiasma ma vince come all’andata 2-1 il derby con il Pedona, con Pedrini e Isoardi a segno insieme per la terza volta in campionato. Di Pepino il gol dei borgarini, che nel finale sfiorano il pari in superiorità numerica (espulso Melifiori per un calcio a Massucco). Un solo passo dietro c’è anche il Villafranca, che con il tandem Barison-Scaglia liquida la pratica Piscineseriva e mantiene la vetta a portata di vittoria.

Tre davanti, più due inseguitrici a completare la zona-playoff. Una è il Pancalieri Castagnole, corsaro a fatica a Carignano grazie a un rigore nella ripresa di Forneris, l’altra il Cavour, che ridimensiona le ambizioni del Valle Varaita (al secondo ko consecutivo) con un gol per tempo di Aiello e Depetris.

Quindi, un vuoto di tre punti con quattro squadre che guardano a distanza la top-5. Due sono proprio il Valle Varaita (26) e il Pedona (25), accompagnate in questa corsa dalla Cheraschese (26) e Infernotto (24). Lupi catturati e abbattuti a sorpresa nel terzo derby cuneese di giornata dal Sommariva Perno: 2-1 con Riorda che regala 3 punti-ossigeno a Battaglino, dopo che Colaianni su rigore aveva ripreso l’iniziale autorete di Bedino. Sorridono, invece, i ragazzi di Ghio, che, dopo il bel pari di Busca, passano 3-1 a Nichelino con Preci, Saadi e Romagnini che liquidano la pratica Hesperia, a cui non basta il rigore di Martin.

La spaccatura è qui: dopo i biancorossi c’è un vuoto di 6 punti, colmato dall’Azzurra, sconfitta e ferma a quota 18. Seguono tutte le altre, in una classifica che si accorcia ancora, complice il successone (e versa sorpresa) di turno della Montatese, che ne rifila tre al Csf Carmagnola e scalza l’ultima piazza, ora di sola competenza nichelinese. Di Penna, Negro e Sacco i gol che fanno sorridere Lo Nano.

Nel girone D, infine, poker della Santostefanese, che liquida la pratica Ovadese Silvanese, trascinata dalla tripletta del ’95 Gomez e dal gol di Boschiero.

CLASSIFICA MARCATORI GIRONE C: Fenoglio (Azzurra) 16, Messineo (Piscineseriva/Albese) 15, Colaianni (Cheraschese) 14.