Cuneo Fc, i Fedelissimi fanno ironia sul Comune: “Un’iscrizione in Terza Categoria: che impresa!”

Poi ringraziano la nuova società: "Era impensabile non avere un settore giovanile per i ragazzi della città"

0
1421

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il pensiero dei Fedelissimi del Cuneo Calcio, ritrovatisi nella serata di lunedì per pianificare l’azione di supporto alla nuova realtà dell’As Cuneo Fc, nata dalle ceneri dell’Ac Cuneo 1905.

“Dopo un incontro con la nuova società FC Cuneo vogliamo esprimere la nostra posizione riguardo all’iscrizione in Terza Categoria. Innanzitutto non ci siamo ancora ripresi dall’ enorme delusione patita nella passata stagione e che sarà molto difficile da recuperare. Ringraziamo i tecnici Pierangelo Calandra, Sergio Boscarino e altri giocatori che arriveranno, tra cui Nicolò Nasta, per il grande attaccamento e passione dimostrati verso il colori biancorossi accettando di partire dall’ultimo scalino. Ringraziamo la nuova società in particolar modo perché ci ha assicurato un grande impegno nel settore giovanile: non si poteva accettare che la nostra città non desse la possibilità ai nostri ragazzini di crescere a casa nostra, cosa fondamentale per noi. Ma forse il ringraziamento maggiore lo facciamo all’amministrazione comunale che dopo il grande impegno profuso in questi anni per evitare il fallimento è addirittura riuscita nell’impresa di far iscrivere la città capoluogo di Provincia e con 114 anni di storia in Terza Categoria. Noi fedelissimi saremo attenti e vigili, per il momento saremo spettatori e non parte attiva nella società, e poi vedremo il futuro cosa ci dirà”.