Beltrame riparte da Adria: “Piazza ambiziosa. Il Cuneo? Fine dolorosa ma me l’aspettavo”

0
415

Ripartirà da Adria, in provincia di Rovigo, l’avventura in Serie D del lagnaschese Paolo Beltrame, reduce dall’ottima esperienza a Sondrio.

Abbiamo contattato l’ex Bra, già carico per ripartire in quella che è stata la seconda forza dello scorso girone C di Serie D. Ecco le sue parole: “Sono molto contento, perchè ho firmato per una società seria, che non nasconde di voler restare al vertice. Ho conosciuto un mister ambizioso, che lo scorso anno ha vinto la Coppa Italia e che sa come fare bene (Luca Tiozzo a Matelica, ndr). Sarà un bel mix di giocatori importanti e volenterosi: era quello che cercavo dopo Sondrio, dove mi ero trovato bene”.

Quindi, obbligata, una battuta sul Cuneo, dove Beltrame ha scritto pagine importanti: “Una fine che mi lascia perplesso, ma che mi aspettavo: quando le società passano in mano a persone che vogliono solo il male del calcio, non può che andare così. Spiace per la città e per i tifosi e mi auguro che qualcuno possa riprendere in mano la società. Cuneo è una piazza dove si può fare buon calcio, per cui mi auguro che torni presto dove merita”.