Promozione: la Cheraschese riparte dai giovani e si affida a Mascarello

0
1513

Nella categoria inferiore e con le ossa ammaccate dalla passata stagione, ma con tante buone ragioni per ripartire.

La Cheraschese ha ormai iniziato da mesi a pianificare il 2019/20 in Promozione, dopo la retrocessione dello scorso anno dall’Eccellenza a 16 squadre.

Il Dg Fabrizio Torta ai nostri microfoni fa il punto con una evidente certezza: “Sarà Luca Mascarello il nostro tecnico per la prossima stagione. Abbiamo scelto lui da diverse settimane e con lui riprogrammeremo il nostro progetto tecnico e sportivo”.

Investitura, quindi, per il mister che entrò in corsa per cercare l’ultimo disperato “strappo-salvezza” in sostituzione di Ricardo. “Con Mascarello – prosegue Torta – ci saranno sicuramente anche i giovani del nostro vivaio, che bene hanno fatto anche quest’anno, oltre a quelli già in prima squadra e di nostra proprietà. Di sicuro 8-10 andranno a comporre la rosa dei venti per la prossima stagione. Obiettivi di mercato? Altri giovani e sicuramente qualche “meno giovane”: giocatori magari anagraficamente ancora precoci ma che possano vantare un buon bagaglio d’esperienza in Promozione e, perché no, anche nella categoria superiore. Forse proprio quello che ci è mancato lo scorso anno”.

Difficile, invece, poter trattenere i giovani più “interessanti” e che hanno la proprietà sul proprio cartellino. Nastasi ed Orofino, ad esempio, hanno ricevuto molte offerte dall’Eccellenza. Luca Nurisso, invece, è tra i più gettonati, ma formalmente legato ai “lupi”. “Resterà chi sposa il progetto-Cheraschese” – conclude Torta.