“Sport a Scuola”: 700 ragazzi a Bra per il progetto voluto dalla Fondazione CRC (VIDEO e FOTO)

Hockey indoor protagonista alla "Libellula Arena", ginnastica alle "Pellizzari", atletica leggera (promozionale) e pallapugno, al palasport in viale Risorgimento

0
385
La panoramica dei presenti, al palasport di viale Risorgimento (foto Danilo Lusso - Ideawebtv.it)

Circa 700 ragazzi, questa mattina, hanno pacificamente invaso la “Libellula Arena”, la palestra “Pellizzari” e il palasport di viale Risorgimento, a Bra.Tappa, dunque, braidese del progetto “Sport a Scuola”, grande e corposa iniziativa ideata e voluta dalla Fondazione CRC per promuovere la pratica dello sport nelle scuole secondarie di primo grado: con “Sport a Scuola”, anche, un aumento delle ore di attività fisica nelle classi. Viene incontro alle esigenze di crescita psicomotoria degli alunni e per contrastare la recente riduzione di risorse economiche.

Il progetto, che ha toccato la città di Bra, per l’anno scolastico che volge al termine, ha dato la possibilità di partecipare a tutti gli Istituti comprensivi della provincia; l’estensione del target di riferimento alle classi quinte delle scuole primarie; l’introduzione di ginnastica e atletica per le quinte delle primarie e le prime delle secondarie, hockey indoor e pallapugno; l’introduzione di un modulo dedicato alla salute, attraverso l’organizzazione di incontri sui corretti stili di vita organizzati presso ogni plesso iscritto e la messa a disposizione di 30 visite con EGC in ogni plesso.

Hockey indoor protagonista alla “Libellula Arena”, ginnastica alle “Pellizzari”, atletica leggera (promozionale) e pallapugno, al palasport in viale Risorgimento.

Dopo tre ore di tornei avvincenti, il momento finale dei ringraziamenti e delle premiazioni si è svolto in viale Risorgimento, alla presenza di Claudia Martin (consigliera Fondazione CRC) e dell’assessore uscente Gianni Fogliato, in rappresentanza del Comune di Bra.

Sport a scuola è realizzato dalla Fondazione CRC, in collaborazione con il Liceo “Peano-Pellico” di Cuneo, l’Istituto Magistrale “De Amicis” di Cuneo e il Liceo “Vasco-Beccaria-Govone” di Mondovì.