“Cuneo Illuminata”, l’edizione 2019 sarà dedicata alla luna

La manifestazione, che si svolgerà dal 12 al 21 luglio, vuole celebrare i 50 anni dallo sbarco dell'uomo sulla luna. Numerose le novità, come il teatro nei cortili del centro storico e la Notte Bianca.

0
325

Si terrà dal 12 al 21 luglio e avrà come protagonista la luna. “Cuneo Illuminata” torna per la quinta edizione, che sarà caratterizzata da molte conferme, ma anche da interessanti novità. La manifestazione è stata presentata ufficialmente in una conferenza stampa che si è svolta nel Salone d’Onore del Comune di Cuneo.

E’ stato il sindaco Federico Borgna, che è anche presidente del Comitato Cuneo Illuminata, a spiegare il tema dell’edizione 2019: “Tutto ruoterà attorno alle ore 4,56 del 21 luglio, quando ricorreranno i 50 anni dallo sbarco dell’uomo sulla luna: sarà questo il tema che accompagnerà tutta la manifestazione”. Ed allora, accanto ai consueti spettacoli di musica e luci che intratterranno i visitatori ogni sera, sono numerose le novità, tutte legate proprio al tema lunare. Come la presenza della prestigiosa compagnia Teatro della Tosse di Genova, che dal 18 al 21 luglio porterà in scena nei più caratteristici cortili del centro storico lo spettacolo itinerante “Le nove lune” (biglietti acquistabili online dal 1° giugno oppure presso le biglietterie attive nelle sere degli spettacoli nell’area della manifestazione).

Sempre a tema lunare, lungo corso Nizza sarà installata l’opera d’arte “Planetario” di Carmelo Giammello, grazie alla collaborazione con “Luci d’Artista” del Comune di Torino. Tra le grandi novità anche la Notte Bianca, in programma sabato 20 luglio, che porterà in città musica dal vivo, musei aperti fino alle 24 e tanta festa. Poi, per i più sportivi, alle 4,56 di domenica 21 luglio, orario del primo sbarco sulla luna, partirà la gara podistica “Run me to the moon”, il cui ricavato sarà devoluto alla Fondazione Arco Cuneo per la ricerca oncologica. In calendario anche tre serate dedicate all’osservazione lunare (12, 13 e 14 luglio) e “Tintarella di Luna Show”, uno spazio permanente dedicato alle arti performative in piazza Foro Boario. Ci sarà inoltre la possibilità di visitare il Magnificat al Santuario di Vicoforte e la centrale idroelettrica di Entracque con navette dedicate.

Novità, ma anche conferme, come la processione della Madonna del Carmine in programma sabato 13 luglio, lo street food in piazza Foro Boario e la cena ”Mille luci nel piatto”, venerdì 19 luglio in via Roma. Durante la manifestazione, previste anche aperture straordinarie della mostra dedicata a Fausto Coppi in San Francesco e di quella sulla luna nello Spazio [email protected] della Fondazione Crc. L’inaugurazione si svolgerà venerdì 12 luglio, alle 22.

“Questa è la quinta edizione, l’evento è ormai consolidato – ha concluso Borgna -. Adesso è il momento di fare un ulteriore scatto per crescere ancora. L’Illuminata è un’opportunità di visibilità per la città, ma è anche l’occasione per i cittadini di fare qualcosa per la comunità”. Ha collaborato alla realizzazione del programma l’associazione Kalatà. Il presidente Nicola Facciotto ha parlato di “divertimento intelligente, concetto attorno al quale è stato articolato il programma di una manifestazione che serve per far uscire i cuneesi fuori dalle proprie case e per attrarre in città quelli che vengono da fuori”.

“Ci sono davvero iniziative per tutti i gusti – ha aggiunto Elvio Mattalia, vicepresidente del Comitato Cuneo Illuminata -. Il programma è ricco e variegato, ci sarà l’imbarazzo della scelta”. Presenti alla conferenza stampa anche il presidente di Conitours Beppe Carlevaris, il presidente di Confartigianato Cuneo Luca Crosetto, il professor Giuseppe Tardivo del Campus di Management ed Economia di Cuneo e il direttore generale della Fondazione Crc Andrea Silvestri.