Serie C – Domani Cuneo-Pro Piacenza, Scazzola: “Partita con tante incognite, ma noi pensiamo a fare punti” (VIDEO)

Le parole del tecnico biancorosso alla vigilia del match con gli emiliani, che non si sa con quali giocatori arriveranno al Paschiero

0
365

Il Cuneo si prepara a giocare una delle partite più strane che si possano immaginare. Domani, con inizio alle 14,30, i biancorossi ospitano al Paschiero il Pro Piacenza, formazione che versa in una grave crisi societaria e che di fatto non ha giocatori né allenatore.

La Lega ha però messo all’angolo gli emiliani, che in caso di mancata disputa dell’incontro sarebbero esclusi dal campionato di serie C. Dopo la mossa della Federcalcio, il presidente del Pro Piacenza Maurizio Pannella ha nominato un nuovo direttore generale, Carmine Palumbo, che ha assicurato che la squadra scenderà regolarmente in campo domani. Tra ragazzini e giocatori svincolati, i rossoneri potrebbero davvero riuscire ad allestire una formazione che possa affrontare il Cuneo. Che intanto si prepara ad un match stranissimo, in cui non sa nulla dell’avversario.

Alla vigilia dell’incontro, il tecnico biancorosso Cristiano Scazzola ha parlato con i giornalisti, assicurando che per la sua squadra non cambierà nulla. “A prescindere da chi affrontiamo, la nostra mentalità e il nostro spirito non cambiano”, ha detto l’allenatore, che ha anche motivato la scelta di non far scendere in campo Santacroce nel match di mercoledì contro il Siena: “Aveva un piccolo problema e abbiamo preferito lasciarlo fuori, visto che abbiamo alternative valide. Se sarà in campo domani? Dobbiamo valutare le sue condizioni, ma sarà a disposizione”.

Ecco, ai nostri microfoni, le parole dell’allenatore del Cuneo.