Superstrabra-Vivicittà: l’appuntamento è per domenica 31 marzo

La tradizionale corsa-passeggiata non competitiva, a favore del volontariato, dello sport e della scuola, organizzata dalla Uisp comitato territoriale di Bra-Cuneo e con il supporto del Comune di Bra

0
492
La partenza dell'edizione 2018 della Superstrabra, in corso Garibaldi (foto www.uisp.it/bra)

​Scalpita ​la trentaquattresima edizione della Superstrabra-Vivicittà, ricordando Antonio Panero. Appuntamento a domenica 31 marzo per la tradizionale corsa-passeggiata non competitiva, a favore del volontariato, dello sport e della scuola, organizzata dalla Uisp comitato territoriale di Bra-Cuneo (presieduta da Christian Damasco) e con il supporto del Comune di Bra.

Il ritrovo è fissato per le ore 8 in piazza Caduti per la Libertà (dinnanzi al Municipio) per la consegna dei pettorali (presentando il biglietto). Alle 9,45 (circa) prenderà il via la corsa non agonistica a carattere ludico-ricreativa (percorso di 7,9 chilometri), aperta a tutti.
Poco più tardi, la partenza della passeggiata per le famiglie e sempre sul medesimo percorso, per gustare le vie del centro storico di Bra, andando alla scoperta dei colli cittadini e dei loro prodotti tipici. “Start” da corso Garibaldi e “finish” in piazza Caduti per la Libertà, da via Barbacana.

L’arrivo del “gruppone” è previsto dalle ore 12 e successivamente sarà servito un piatto di pasta a ciascun partecipante. L’edizione 2019 mirerà alla messa in sicurezza di un parco giochi della città, con una recinzione perimetrale. Il singolo biglietto per partecipare alla manifestazione ha un costo di 3 Euro, disponibile in sede Uisp (via Mercantini, 9) oppure nelle diverse associazioni di volontariato della città e dà diritto: al pettorale numerato con il quale partecipare alla corsa non competitiva o alla passeggiata; a partecipare all’estrazione di circa 2000 Euro in buoni spesa (con scadenza 31 agosto 2019 e si potranno ritirare esclusivamente alla sede braidese della Uisp).

Così come nelle passate edizioni, il ricavato sarà suddiviso proporzionalmente tra le associazioni sportive e di volontariato, le scuole, gli oratori che avranno venduto, almeno, 200 biglietti della Superstrabra.