Domenica Busca-Montatese, Battaglino: “Con Zabena, partite sempre divertenti”

0
254

Riecco la Promozione, che riavvolge il nastro e riparte dalla prima giornata di ritorno, iniziando a far “pesare” maggiormente i punti.
Punti che peseranno, ad esempio, a Busca, dove i padroni di casa di Zabena attendono la Polisportiva Montatese di Maurizio Battaglino, in uno dei grandi classici degli ultimi anni, tra Prima Categoria e Promozione.

Proprio il tecnico dei gialloblù presenta la gara che attende i suoi, rileggendo il 2018 e ponendo le basi sul nuovo anno: “Mi auguro che sia un buon 2019, dopo un inizio di stagione difficile, che in parte ci aspettavamo. È stato l’anno scorso ad essere particolarmente di livello, senza mai avere la sensazione di retrocedere pur essendo neopromossi, oltre alla cavalcata di Coppa. In questi primi quattro mesi invece, qualcosa è andato storto, per causa oggettive e non. L’obiettivo resta la salvezza, l’ambiente forse si era abituato un po’ troppo bene ma noi conosciamo le nostre forze e sappiamo di potercela fare. Dobbiamo continuare a lavorare con calma ed umiltà, puntando sul gruppo per centrare l’obiettivo. È stata una sosta breve, che non ci ha permesso di lavorare come avrei voluto, ma siamo pronti”.

Si riparte, quindi, dal “Berardo”: “Affrontare il Busca mi fa piacere, perché con Zabena sono sempre partite particolari e divertenti. All’andata fu una delle più combattute, decisa da Sacco. Non è mai facile giocare al “Berardo”, soprattutto alla luce del fatto che, dopo alcuni anni di testa a testa, iniziamo a conoscerci bene. Sto pensando ad alcune varianti tattiche, quindi, per sorprenderlo. Assenti? Morone e Di Stefano sono acciaccati, ma spero di averli a disposizione per domenica”.