La Provincia di Asti ricerca candidati per le Commissioni Elettorali – Riapertura dei termini

0
205

La Provincia di Asti, allo scopo di raccogliere un adeguato numero di candidature, riapre i termini per la presentazione delle candidature per le seguenti designazioni:

– n. 3 Componenti effettivi e n. 3 Componenti supplenti della Commissione Elettorale Circondariale di Asti;

– n. 3 Componenti effettivi e n. 3 Componenti supplenti della Prima Sottocommissione Elettorale Circondariale di Asti;

– n. 3 Componenti effettivi e n. 3 Componenti supplenti della Seconda Sottocommissione Elettorale Circondariale di Asti.

Restano valide le candidature presentate sulla base del precedente avviso pubblico.

Ecco le principali informazioni.

COMPETENZA

La normativa di riferimento prevede che in ogni Comune capoluogo di circondario giudiziario, dopo l’insediamento del Consiglio provinciale, è costituita, con decreto del Presidente della Corte di Appello, una Commissione Elettorale Circondariale presieduta dal Prefetto o da un suo delegato e composta da quattro componenti effettivi e da quattro componenti supplenti, di cui uno effettivo ed uno supplente designati dal Prefetto e tre effettivi e tre supplenti designati dal Consiglio Provinciale (art. 21, comma 1 del D.P.R. 30.03.1967 n. 223 e ss. mm. ed ii.).

Nei circondari possono essere costituite Sottocommissioni Elettorali presiedute dai dipendenti del Ministero dell’Interno con qualifica non inferiore a quella corrispondente a Consigliere di Prefettura e con la stessa composizione prevista per la Commissione Elettorale Circondariale (art. 25, comma 1 del D.P.R. 20.03.1967 n. 223 e ss. mm. ed ii.).

Le Commissioni si occupano in particolare di:

– esaminare le operazioni compiute dall’Ufficiale elettorale comunale e decidere sui ricorsi contro di questi presentati;

– cancellare dagli elenchi formati dall’Ufficiale elettorale comunale i cittadini indebitamente proposti per l’iscrizione o per la cancellazione, anche quando non vi sia reclamo;

– decidere sulle domande d’iscrizione o di cancellazione pervenute direttamente;

– esaminare e ammettere le liste dei candidati alle elezioni comunali;

– esaminare e decidere dei ricorsi contro le deliberazioni adottate in materia di aggiornamento delle liste elettorali (art. 29 del D.P.R. 20.03.1967 n. 223 ss. mm. ed ii.).

MODALITA’ DI NOMINA

Le designazioni avvengono con Deliberazione del Consiglio provinciale con le modalità indicate dall’art. 22 del D.P.R. 223/1967.

REQUISITI

Ai sensi dell’art.22 del D.P.R. 20.03.1967, n.223 i componenti della Commissione Elettorale Circondariale e delle Sottocommissioni Elettorali Circondariali di Asti, la cui designazione spetta al Consiglio Provinciale, sono scelti tra coloro che possiedono i seguenti requisiti:

  1. essere elettore in uno dei Comuni del Circondario estraneo all’Amministrazione dei Comuni medesimi;

  1. essere in possesso almeno del titolo di studio della scuola media di primo grado ovvero essere già stati componente di Commissioni Elettorali per almeno un biennio;

  1. non essere dipendenti civili o militari dello Stato in attività di servizio;

  1. non essere dipendenti, in attività di servizio, della Amministrazione Provinciale, nonché dei Comuni e delle Istituzioni Pubbliche di Assistenza e Beneficenza;

I candidati inoltre non devono trovarsi in una delle condizioni ostative alla candidatura previste dalla legge ed in particolare dall’articolo 10 del D.Lgs. 235/2012.

COMPENSI

L’incarico è a titolo gratuito, ad eccezione delle spese di viaggio effettivamente sostenute, come previsto dall’art. 2, comma 30 della legge 24 dicembre 2007 n. 244.

DURATA IN CARICA

L’ incarico ha durata pari a quella del Consiglio provinciale.

TERMINE PER LA PRESENTAZIONE DELLE CANDIDATURE

Le proposte di candidatura, contenenti l’indicazione dei requisiti previsti, devono essere presentate utilizzando preferibilmente il modello allegato al presente avviso (Allegato A), indirizzate alla Provincia di Asti e fatte pervenire alla Provincia di Asti, entro le ore 12 di mercoledì 23 gennaio 2019.

La trasmissione della proposta di candidatura potrà avvenire in una delle seguenti forme:

  • a mezzo raccomandata A.R: la proposta, sottoscritta dal candidato, deve essere indirizzata alla Provincia di Asti, Ufficio Organi Istituzionali, P.zza Alfieri, 33, 14100 ASTI. Alla proposta deve essere allegata una copia fotostatica del documento di identità del candidato in corso di validità;

  • presentata di persona presso l’Ufficio Organi Istituzionali della Provincia di Asti; in tale caso la firma del candidato sulla domanda dovrà essere apposta all’atto della sua presentazione, in presenza del dipendente addetto al ritiro della medesima. In caso di inoltro tramite terzi alla proposta deve essere allegata una copia fotostatica del documento di identità del candidato in corso di validità;

  • a mezzo fax al seguente numero 0141 592372, con allegata una copia fotostatica del documento di identità del candidato in corso di validità;

  • tramite posta elettronica certificata (PEC) al seguente indirizzo [email protected] , sottoscritta mediante firma digitale;

  • tramite posta elettronica certificata (PEC), all’indirizzo sopra indicata, o tramite posta elettronica ordinaria al seguente indirizzo:[email protected]. La proposta dovrà essere sottoscritta, scansionata e accompagnata da un documento di identità del candidato in corso di validità.

CURRICULUM

Alla proposta di candidatura va allegato il proprio curriculum dal quale risulta il possesso dei requisiti richiesti e di ogni altro elemento ritenuto utile in relazione all’incarico da ricoprire.

INFORMAZIONI E MODULI PRESTAMPATI

Per quanto non previsto dal presente avviso pubblico trovano applicazione le disposizioni di legge in materia.

Il trattamento dei dati oggetto del presente avviso è assicurato in conformità a quanto previsto dal R.G.D. 2016/679. A tale proposito si rinvia alla “NOTA INFORMATIVA ”, allegata al presente avviso. (Allegato B).

La presentazione della candidatura deve essere corredata dall’autorizzazione al trattamento dei dati personali, ai sensi del R.G.D. 2016/679, limitatamente al procedimento di cui in parola

Si informa che la presentazione della candidatura non vincola in alcun modo la Provincia di Asti alla designazione e che, inoltre, il presente avviso ha il solo ed esclusivo scopo di acquisire una lista di soggetti interessati.

Il Consiglio provinciale, nel caso in cui, per qualsiasi motivo, si rendesse necessario sostituire i soggetti designati, potrà effettuare nuove nomine utilizzando le proposte di candidature pervenute a seguito del presente avviso.

Si informa che dell’esito del presente avviso sarà data comunicazione sul sito internet e sull’Albo Pretorio della Provincia di Asti.

Per eventuali informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio Organi Istituzionali (telefono 0141 433266).

Il modello della domanda per la presentazione della candidatura può essere ritirato presso l’Ufficio Organi Istituzionali oppure scaricato dall’Albo Pretorio dell’Ente collegandosi al sito www.provincia.asti.it.