Lo spettacolo teatrale “Due donne ai raggi x” a Lurisia Terme

0
350
Foto Facebook Gabriella Greison

La Pro Loco Lurisiainsieme, in collaborazione con le Acque e le Terme di Lurisia, organizza un grande evento dedicato a Madame Curie, dopo che quest’estate ad agosto si sono celebrati i cento anni dalla storica visita del Premio Nobel alle fonti dell’acqua di Lurisia.

Giovedì 3 gennaio alle 21, al Palaterme di Lurisia, sarà ospitato lo spettacolo teatrale “Due donne ai raggi x”, messo in scena per la prima volta a Roma, al Teatro Sala Umberto, il 7 novembre 2017, giorno in cui in tutto il mondo si festeggiavano i 150 anni dalla nascita della grande scienziata due volte premio Nobel.

Sul palcoscenico la milanese Gabriella Greison artista e intellettuale poliedrica: attrice, drammaturga, scrittrice, fisica e giornalista.

“Due donne ai raggi X” celebra l’esaltante vita di Marie Curie, di cui sappiamo poco dal punto di vista umano, ma alla quale universalmente sono riconosciuti i connotati del genio.

Marie fu precursore delle battaglie sociali per il raggiungimento di pari dignità e diritti tra donne e uomini nella società maschilista a cavallo tra ‘800 e ‘900.

Nello spettacolo, la vita di Marie Curie, con i suoi baratri e le sue mete raggiunte, con le sue origini umili e la poca cura di sé, si intreccia con la sontuosa vita di Hedy Lamarr, scienziata e inventrice della tecnologia di trasmissione che sta alla base del wifi moderno e allo stesso tempo star di Hollywood, da tutti considerata la donna più bella del mondo (prima dell’arrivo di Marilyn Monroe). Hedy con le sue debolezze, le sue passioni smodate, il suo spirito libero.

Le due donne, nel racconto della protagonista del monologo (una scienziata che sta per ricevere un prestigioso premio a Parigi per i suoi studi scientifici), sono la raffigurazione degli opposti, di chi nutre solo l’anima e di chi ha la passione per i beni materiali, della vita e della morte, di Dio e della scienza. E gli opposti, come nella vita di tutti i giorni, si diluiranno uno nell’altro così da apparire senza più confini.

L’ingresso allo spettacolo è gratuito. Per maggiori informazioni: 0174/583000 (Lurisia Acque Minerali); 338/3574664 (Pro Loco Lurisia)

Gabriela Greison – laureata in fisica a Milano, ha lavorato all’Ecole Polytechnique di Parigi e ora collabora con radio, tv e scrive per le maggiori riviste e quotidiani. Tra i suoi romanzi di successo c’è “L’incredibile cena dei fisici quantistici” e “Sei donne che hanno cambiato il mondo”. La Greison porta in giro nei teatri di tutta Italia le sue storie sui fisici del XX secolo, quelli che hanno creato il nostro mondo, inventando

un nuovo modo di raccontare la scienza, che con lei è alla portata di tutti. Da “L’incredibile cena dei fisici quantistici” ha creato “Monologo Quantistico”, che nel 2018 ha raggiunto le 150 repliche sul palco. Da “Sei donne che hanno cambiato il mondo” ha creato in scena “Due donne ai Raggi X – Marie Curie e Hedy Lamarr, ve le racconto io”. E dal nuovo romanzo “Einstein e io”, uscito a settembre 2018 per Salani, porta in scena “Einstein & me”: il racconto della vita di Albert Einstein dal punto di vista di Mileva Maric, fisica anche lei.

c.s.