Alto contrasto | Aumenta dimensione carattere | Leggi il testo dell'articolo
Home Attualità “San Nicola di Myra e la sua popolarità nella Russia Medioevale” a...

“San Nicola di Myra e la sua popolarità nella Russia Medioevale” a Farigliano

Il convegno dedicato a San Nicola si terrà presso la Biblioteca Civica “Nicola e Beppe Milano” alle 14,30 di giovedì 6 dicembre, giorno del festeggiamento del Santo Patrono del paese

0
893

La Biblioteca Civica “Nicola e Beppe Milano” e il C.R.A.L. di Farigliano, con il patrocinio del Comune di Farigliano, nell’ambito del progetto culturale “Pomeriggi Insieme dei SempreGiovani”, ospiteranno il convegno “San Nicola di Myra e la sua popolarità nella Russia Medioevale”. Relatori di questo importante incontro saranno lo scrittore Guido Araldo e i pittori Nadia Lavrova e Pierre Tchakhotine. Il convegno dedicato a San Nicola si terrà presso la Biblioteca Civica “Nicola e Beppe Milano” di Farigliano alle 14,30 di giovedì 6 dicembre, giorno del festeggiamento del Santo Patrono del paese.

Attorno all’anno 1082 le spoglie di San Nicola (281-342) furono trasferite a Bari, dove tutt’oggi sono oggetto di venerazione popolare anche da parte dei numerosi pellegrini russi che vi si recano per omaggiarne la memoria.

Dopo l’intervento del Dottor Guido Araldo, Nadia Lavrova parlerà brevemente del culto di San Nicola in Russia, dove egli viene spesso chiamato San Nicola dei Miracoli o San Nicola l’Intercessore. Essendo particolarmente affezionata a questo Santo, per il suo album “Madonne e Santi tratti da affreschi tardogotici nelle cappelle e chiese delle Langhe e del Monregalese”, l’artista ha deciso di riprodurne ad acquerello l’immagine che si trova nella cappella campestre di San Nicolao all’uscita di Farigliano.

Osservando su computer la foto ingrandita dell’affresco, si è scoperto che, sulla stola del vescovo di Myra di Licia, il pittore che lo dipinse nel Quattrocento aveva raffigurato il Cristo crocefisso. Nell’affresco, tra le falde della stola, si può intravvedere il corpo dipinto del Redentore e la scritta JHS (Jesus Hominum Salvator). Non sapendo se altre persone avessero già prima notato questo particolare, Nadia e Pierre vogliono condividere la loro scoperta con gli amici fariglianesi.

Durante il convegno Pierre Tchakhotine leggerà qualche passo del suo racconto “San Nicola dei Miracoli” ambientato al nord della Russia.

Per ulteriori informazioni potete contattare la Signora Romana Gaiero al numero di telefono 017376109 (Comune di Farigliano) oppure al numero di cellulare 3387288283.

c.s.

BaNNER
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial