Eccellenza Femminile – Si parte! Occhi puntati su Musiello, Saviglianese ed Area Calcio

0
968

Dopo una girandola di colpi di scena a livello federale, con cambi organizzativi e logistici, arriva finalmente il tempo del calcio giocato anche per il calcio femminile di Eccellenza che scenderà in campo per la prima volta nel week end.

Nel Girone B quattro le squadre cuneesi al via. Grande attesa per la Musiello Saluzzo che ha deciso di ripartire dall’ultima serie regionale dopo le quattro stagioni nei campionati nazionali. La squadra marchionale sarà sempre guidata da Fabio Cani che ha salutato in estate le ultime protagoniste dei due terzi posti in Serie B. Rosa giovane e zero pressioni (campionato senza retrocessioni, ndr) in un campionato vivibile da protagoniste a partire dalla sfida contro l’Olimpo 1971 di Genova.

Turno casalingo subito impegnativo, invece, per l’Area Calcio che attende un’Alessandria molto rinforzata dal mercato dell’ultima stagione. Le langarole quest’anno non possono nascondersi e l’obiettivo dev’essere quello di andare ad insediare le top del girone.

Vuole provare ad inserirsi tra le outsider del raggruppamento, invece, la Saviglianese di coach Grammaldo che ha messo a posto diversi tasselli in rosa ed ha ben figurato nel precampionato. La corsa delle “Maghe” parte lontana da casa e più precisamente a Vado Ligure dove se la dovranno vedere con una squadra ostica e storica.

Tutta da decifrare la stagione del Futura Langhe che dopo la retrocessione della passata stagione vuole dire la sua in categoria. Avversario di turno il Rupinaro Sport, formazione ligure da scoprire.

Nel Girone A unica squadra cuneese è il Racco ’86 che partirà subito con un match difficilissimo sul campo del forte Ivrea: un test importante per le biancorosse che, comunque, non vogliono sfigurare.