Triathlon di Cuneo: vincono Sergiy Polikarpenko e Vittoria Bergamini

0
427

Le facce stravolte ma felici di chi taglia il traguardo spiegano più di tante parole la magia del triathlon, una disciplina in cui convivono nuoto, ciclismo e corsa.

 

Oggi, domenica 26 agosto, Cuneo è stata la capitale di questo sport multidisciplinare per la venticinquesima edizione del “Triathlon Città di Cuneo” Memorial Davide Cagnotto. Partenza alle 12 dalla piscina del Centro Sportivo del Roero: 750 metri di nuoto, quindi in sella alla bici per i 20 chilometri di ciclismo, toccando Boves e Borgo San Dalmazzo, infine i 5 chilometri di corsa all’interno del Parco fluviale, dove era posto anche l’arrivo.

 

La bella giornata di sole ha forse reso la vita più dura agli atleti in gara, ma ha giocato in favore del successo della manifestazione, organizzata dalla Cuneo Triathlon. I risultati hanno rispettato i pronostici della vigilia: in campo maschile trionfo del forte italo-ucraino Sergiy Polikarpenko, 20enne che vive a Torino e che nel 2016 ha conquistato a Grosseto l’argento nei 10 mila agli Europei Under 20. Per lui, tesserato per l’Acquatica Torino, la gara cuneese è stata poco più di un allenamento, chiuso in 58’43’’.

 

Alle sue spalle i due giovanissimi beniamini di casa, entrambi Junior, portacolori del Cuneo 1198 Triteam: Marco Arnaudo si è classificato al 2° posto ad 1’16’’ di distacco dall’irraggiungibile Polikarpenko; a completare il podio l’altro cuneese Leonardo Geretto, a 1’57’’ dal vincitore. In quarta posizione una leggenda vivente del triathlon mondiale, Volodymyr Polikarpenko, 46 anni, padre del vincitore Sergiy, capace nella sua carriera di conquistare un bronzo europeo e di partecipare a ben tre Olimpiadi con l’Ucraina. Per lui distacco dal figlio di 3’08’’ e 1° posto tra i Master 2. In quinta posizione il portacolori del Tri Team Savigliano Dominique Bolaboto, 6° il primo dei Senior 2 Simone Grinza (Riviera Triathlon).

 

In campo femminile dominio della ligure Vittoria Bergamini della Riviera Triathlon, che ha chiuso in 1h9’23’’, arrivando tutta sola al traguardo. Alle sue spalle, staccata di 3’46’’, la Junior Giulia Repetto della Virtus Acqui, quindi Giorgia Palieri della Raschiani Tri Pavese, con un distacco dalla prima di 4’22’’. Al 4° posto, con il tempo di 1h14’17’’, la prima S3 Chiara Costamagna del Team Disanto Coachin, in quarta posizione la M2 Beverley Gibson, portacolori dell’Alba Triathlon. La cuneese Alice Minetti ha chiuso in sesta posizione.