Alba: debutto per il nuovo spettacolo della comunità il Tavoleto

0
693

Gli ospiti e l’equipe della comunità Il Tavoleto di Alba portano in scena il loro nuovo spettacolo teatrale “Mani-Comic-Trash” in programma domenica 24 giugno, alle ore 18, in piazzetta Chiodi (cortile interno del Municipio con ingresso da piazza Risorgimento).

L’appuntamento quest’anno è inserito all’interno del festival “Artisti al Lavoro” che si terrà nel centro storico della capitale delle Langhe sabato 23 e domenica 24, organizzato dall’associazione Familupis.
Lo spettacolo fa parte di un percorso laboratoriale di teatro, espressività e relazione, che la regista Fulvia Roggero conduce dal 2000, all’interno della comunità per tossicodipendenti in frazione San Rocco Seno d’Elvio, gestita dalla cooperativa sociale Alice.

 

“L’energia, la creatività, il linguaggio magico, le emozioni che si liberano e la possibilità di mettersi in gioco – spiegano gli operatori -, costituiscono l’essenza del laboratorio teatrale e concorrono a coadiuvare il lavoro rieducativo della Comunità stessa. Il numeroso gruppo di volontari esterni che collaborano al progetto, inoltre, permette agli utenti di sperimentare relazioni sane intorno alla costruzione di questa impresa comune”.

 

Lo spettacolo trae spunto da una farsa napoletana molto conosciuta, dove un ragazzo scapestrato sperpera il denaro che lo zio ricco gli manda per i suoi studi in medicina. In realtà lui non si è mai laureato e quando lo zio va a trovarlo gli fa credere che la pensione dove vive è una comunità terapeutica da lui stesso gestita. La storia è popolata di personaggi strampalati: oltre al protagonista viveur, un barista sagace, un poeta da quattro soldi, una vedova inconsolabile, una sedicente e ispiratissima attrice, un pompiere fuori di testa, una cameriera pigra, una madre esaltata, politici inquietanti, lo zio e la zia provincialotti. Il tutto condito con battute molto trash, in un girotondo di comicità. Ingresso libero.