37enne casalese in carcere per guida in stato di ebrezza, resistenza a pubblico ufficiale e maltrattamenti in famiglia | Aumento sensibile dei controlli preventivi del territorio da parte della Compagnia Carabinieri di Casale Monferrato

0
381

La Compagnia Carabinieri di Casale Monferrato, con l’approssimarsi delle elezioni politiche, ha aumentato sensibilmente i controlli preventivi del territorio, in particolare nelle ore serali e notturne, impiegando un elevato numero di militari, in divisa e in borghese, dedicando particolare attenzione al controllo ai soggetti possessori di armi e alle persone sottoposte a misure di restrizione.

I militari della Stazione Carabinieri di Casale Monferrato hanno eseguito:

 

  • un ordine di carcerazione disposto dalla Procura della Repubblica di Vercelli nei confronti di un pregiudicato 37enne casalese per guida in stato di ebrezza, resistenza a pubblico ufficiale, maltrattamenti in famiglia e rifiuto di indicazioni sulla propria identità personale. Il 37enne dovrà scontare 2 anni e 4 mesi di reclusione e 1 anno e 5 mesi di arresto. Al termine delle attività di rito è stato tradotto presso il carcere di Vercelli;

 

  • un ordine di espiazione pena in regime di detenzione domiciliare, emesso dalla Procura della Repubblica di Pavia nei confronti di uno straniero 39enne residente in città, per non aver adempiuto agli obblighi imposti dal foglio di via obbligatorio;

I militari della Stazione Carabinieri di Gabiano, a seguito di mirati controlli ai possessori di armi, hanno denunciato in stato di libertà un 61enne locale poiché trovato in possesso di una pistola, detenuta presso l’abitazione, mai denunciata e a suo tempo trasportata senza autorizzazione dalla Lombardia all’attuale luogo di residenza.