Basket C/M: la Vimark Granda Basketball Cuneo cade a Settimo

0
224

Niente da fare per la Vimark Granda Basketball Cuneo in quel di Settimo Torinese, sconfitta 70-64.

Partono bene i biancoblu, attenti a cogliere e trasformare in canestri ogni errore dei padroni di casa e capaci di raggiungere gli 8 punti di vantaggio, poi ridimensionati sulla prima sirena: 15-18 al 10’.

Seconda frazione equilibrata che vede i cuneesi un po’ meno precisi in attacco ma sempre attenti in difesa riuscendo sempre a mantenere un minimo vantaggio, fino al 19’. Poi, complice una palla persa malamente, il Settimo Torinese riesce a mettere il naso avanti poco prima del riposo lungo: 30-29 al 20’.

Si ritorna sul campo con la Vimark determinata e volitiva che sin dalle battute iniziali del quarto si riporta in vantaggio e, con il concreto contributo di Gabriunas peraltro ben supportato da tutta la squadra, raggiunge il +10 al 27’, in parte poi recuperato dagli avversari al 30’: 43-48.

Nell’ultimo quarto Settimo Torinese produce il massimo sforzo per rientrare e si avvicina pericolosamente; i biancoblu con Civalleri e Castellino “tengono botta” ed al 35’ il punteggio vede i cuneesi ancora avanti 49-50. La stanchezza di una gara sempre giocata al massimo si fa sentire; due triple consecutive portano avanti i padroni di casa e la Vimark si fa prendere dalla frenesia e dalla foga di voler subito rientrare staccando il pass per la vittoria; le giocate si fanno difficili, i tiri sono a bassa percentuale e le palle perse aumentano consentendo al Settimo Torinese di concretizzare il vantaggio acquisito. L’ultima reazione, anche con i falli sistematici, porta i biancoblu a -3 a 15 secondi dalla sirena finale, ma non basta per riuscire a ribaltare il risultato di una partita condotta per 35 minuti, sfuggita di mano negli ultimi 5 e conclusasi con il punteggio 70-64 in sfavore dei cuneesi.

A fine gara il commento di coach Maniscalco: “Direi che per 35 minuti si è vista la squadra che vorrei sempre in campo, convinta e concreta; spiace dover registrare sempre e comunque qualche assenza nel roster, anche se ciò non dovrebbe mai essere un alibi.
La realtà però, è che quando ci mancano dei giocatori, andiamo in difficoltà nelle rotazioni. Siamo una squadra molto giovane e pretendere che in questo campionato le partite vengano risolte da ragazzi di 16 o 17 anni è cosa molto difficile.
Detto questo, i giovani non hanno di sicuro demeritato e per noi è un dato di fatto importante perché gli obiettivi erano e rimangono fondamentalmente quelli: lavorare sui giovani, farli crescere per averli presto in grado di essere competitivi in un campionato per loro senz’altro difficile”.

Prossima partita in trasferta ad Ivrea domenica 4 febbraio alle ore 18,00.

Vimark: Viara, Petrucci, Civalleri 13, Maniscalco, Gabriunas 11, Massucco, Rocchia G., Rocchia T. 8, Conti 4, Castellino 13, Giordano 15.
Allenatore Alberto Maniscalco. Vice Allenatore: Marco Tempesta.