Saluzzo si fa ancora più bella per il periodo natalizio | Presentato un fitto programma di appuntamenti nel Marchesato, dalla Fiera di Sant’Andrea passando per il Villaggio di Natale

0
236

Un programma fitto di appuntamenti quello che aspetta Saluzzo nel periodo natalizio. Una sinergia importante tra Fondazione ‘Amleto Bertoni’, Comune e Confcommercio ha, infatti, garantito una varietà di proposte atte a soddisfare ogni tipo di esigenza e curiosità.

 

Si inzierà sabato 25 novembre con la Fiera di Sant’Andrea che coinvolgerà le zone del Foro Boario e di Via Savigliano con la mostra della Meccanica che ha registrato più di cento espositori sulla scia della fiera di San Chiaffredo. Questa manifestazione avrà luogo sabato mattina ed al termine di questa ci sarà polenta e salsiccia per tutti. Domenica 26, invece, la fiera si trasferità in via Savigliano con il mercatino zonale e le animazioni dedicate ai bambini.

 

Sempre nel week end verranno accese le luci di Natale per le vie di Saluzzo offerte della Confcommercio che ha raccolto adesioni da più di trecento esercenti, sintomo di una rinnovata volontà di collaborare alla buona riuscita degli eventi.

 

Non mancherà neanche quest’anno il Villaggio del Natale in Piazza Cavour con un incremento delle casette in legno (passate da 23 a 27, ndr) e con espositori provenienti dalle più svariate parti d’Italia. Il Villaggio sarà aperto dall’8 dicembre sino alla vigilia di Natale e verrà animato sempre in modo diverso per garantire, a chi vorrà visitare più volte Saluzzo nel periodo natalizio, una svariata tipologia di offerta.

 

Si è finalmente creato un gruppo di lavoro importante tra tutte le varie componenti interessate nel periodo natalizio – spiega l’assessore Francesca Neberti – Insieme alla Fondazione Bertoni, che quest’anno ci ha regalato eventi di qualità praticamente ogni week end, ed alla Confcommercio siamo riusciti ad organizzare eventi importanti e ben riusciti come, ad esempio, il raduno degli Alpini e le Notti Bianche. Un lavoro ben svolto al fine di raggiungere il medesimo obiettivo, ovvero quello della promozione della città in modo qualitativamente elevato. Nel periodo di Natale è palese che vengano coinvolti maggiormente i negozi, oltre ai bar ed ai ristoranti, e la realizzazione di questo programma così ampio è sintomo di voler rendere familiare ed accogliente la città nei confronti sia dei saluzzesi che dei visitatori. Inoltre, l’8 ed il 17 dicembre, sotto l’ala di ferro in piazza Cavour, ci sarà il mercatino dei prodotti tipici dove i vari espositori potranno promuovere le eccellenze locali“.

 

Soddisfatta anche la Fondazione Bertoni: “L’aumento del numero delle casette è sintomo di crescita e non possiamo far altro che essere felici di questo. Le adesioni sono arrivate da molte parti d’Italia e ciò significa che i feedback giunti dalle scorse annate sono stati molto positivi. Quando, tre anni fa, abbiamo iniziato questo progetto del Villaggio nessuno si sarebbe aspettato una bella risposta come quella che abbiamo ottenuto. Si cercherà, comunque, di variare le tipologie di attrazioni in modo da dare maggior scelta a chi vorrà visitare questo Villaggio natalizio che non ha più nulla da invidiare a quelli più blasonati in Italia ed all’estero. Vogliamo rimarcare, inoltre, che non ci saranno prodotti industriali in quest’evento ma solamente eccellenze scelte ad hoc per creare un autentico polo di qualità”.

 

Luci natalizie offerte dalla Confcommercio che si dice soddisfatta soprattutto per la risposta degli esercenti: “Abbiamo avuto più di trecento adesioni a questo programma e questo certifica la bontà del lavoro svolto. Il periodo natalizio è chiaramente quello di maggior spicco per i nostri associati ed è nostro dovere rendere, dunque, la città attrattiva nei confronti dei visitatori. Abbiamo stilato un calendario fitto di avvenimenti cercando di coinvolgere il maggior numero di punti possibili della città anche con il classico trenino che partirà da Piazzetta Santa Rosa ed attraverserà Piazza Risorgimento, Via Martiri della Liberazione, Piazza Garibaldi, Via Marucchi, Corso Mazzini, Via Torino, Corso Piemonte, Corso Italia e tornerà in Piazzetta Santa Maria“.

 

 

A.R.