Le due stelle Michelin continuano a brillare sull’Antica Corona Reale di Cervere

0
850

Su Cervere continueranno a brillare pienamente le due stelle, simbolo di alta cucina, confermate mercoledì 16 dicembre dalla Guida Michelin, edizione 2018, al ristorante dell’Antica Corona Reale di Renzo e Giampiero Vivalda.

 

Il prestigioso locale, riferimento nazionale e internazionale per il convivio enogastronomico del gotha economico, finanziario e istituzionale, si conferma – secondo solo all’albese Piazza Duomo del tristellato Crippa – il solo ristorante bistellato della Granda e uno dei quattro sanciti in Piemonte (gli altri tre sono collocati fra Novara e Verbania). Una piacevole conferma che incontra l’immediato plauso di alcuni fra i più autorevoli esponenti del territorio, nonché clienti storici.

 

Siamo felici di questo ulteriore consolidamento degli amici Chef Renzo e Giampiero nel firmamento italiano Michelin – commentano i fratelli Pierantonio e Ambrogio Invernizzi, presidenti rispettivamente di Confapi Cuneo e di Inalpi Spa – Con la famiglia Vivalda e la loro Antica Corona  abbiamo instaurato oramai da tempo, con successo universalmente riconosciuto, una stabile collaborazione all’interno dei nostri progetti di promozione e di filiera agroalimentare che coniuga in maniera armonica industria di trasformazione, filiera corta negli approvvigionamenti dal mondo agricolo e proposta al pubblico attraverso la ristorazione e il turismo di qualità“.

 

Felicitazioni giungono anche dal banchiere cerverese e fossanese Beppe Ghisolfi, amico di famiglia e da sempre affezionato avventore, che elogia il carattere dell’Antica Corona di concorrere anch’essa a rappresentare Cervere e la sua eccellenza in tutta Italia.

 

Conclude Corrado Marchisio, sindaco di Cervere: “Il nostro territorio è sempre di più riconosciuto e identificato, nell’immaginario collettivo, per la sua alta gastronomia di cui il ristorante di Renzo e Giampiero è ambasciatore primo. Il modello cerverese, che in questi giorni viene brillantemente sperimentato nel contesto della Fiera del Porro, con centinaia di avventori quotidiani, è la migliore conferma di come una cucina e un servizio altamente qualificati possano coniugarsi con i grandi numeri. Di certo, quelle Michelin sono anche stelle polari per indicare di fare ritorno a Cervere anche durante tutto il resto dell’anno“.