Giovane imprenditrice muore per un malore nella sua casa a Bene Vagienna | Cotitolare a Trinità della storica azienda di tendaggi di famiglia

0
579

Una morte improvvisa, quella che ha colto ieri Elisa Lingua di 44 anni, imprenditrice, che durante la pausa pranzo aveva lasciato l’azienda di tendaggi di famiglia a Trinità, dove lavorava con la sorella Michela ed il papà Bruno, per recarsi nella sua casa a Bene Vagienna.

L’allarme è stato dato dal coniuge Piergiorgio Deila, noto ex pilota di rally, che dopo ripetute telefonate senza risposta, ha deciso di rientrare a casa dalla moglie.
Da quel momento l’amara scoperta del corpo di Elisa che giaceva esanime, probabilmente stroncata da un infarto.

 

La salma è stata composta nella camera ardente della casa di riposo di Bene Vagienna.
Nella chiesa parrocchiale del paese oggi alle 16,30 è stato recitato il rosario, che si è ripetuto alle 20,30 di questa sera.
I funerali si svolgeranno domani alle 15,30 nella chiesa parrocchiale del paese .

 

AF