Sparano due colpi di fucile e danneggiano lo specchio parabolico stradale: denunciate due persone ad Alba | Controlli sul territorio dei carabinieri nel corso del secondo weekend della Fiera del Tartufo

0
369

I Carabinieri della Compagnia di Alba, durante la 87^Fiera internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, con un dispiegamento di oltre 32 carabinieri nell’arco del fine settimana, hanno garantito una cornice di sicurezza alla città di Alba attraverso posti di controllo e pattuglie a piedi.

 

 

I militari del Nucleo Radiomobile hanno deferito un cittadino italiano classe 1973, pluripregiudicato poiché in possesso di un coltello a serramanico occultato nel portaoggetti della sua autovettura. Lo stesso è stato fermato dalla pattuglia di motociclisti in durante un posto di controllo vicino a ponte Tanaro in ingresso alla città.
I carabinieri della Stazione di Govone hanno denunciato per danneggiamento, esplosione di colpi e detenzione abusiva di armi due cittadini italiani residenti alle porte della città delle cento torri. Di ritorno dal sabato sera di “baccanale” uno dei due ha avuto la brillante idea di esplodere due colpi d’arma da fuoco con un fucile calibro 9 danneggiando lo specchio parabolico stradale. L’arma è stata sequestrata e i due deferiti alla procura della Repubblica di Asti. furto aggravato in concorso presso un supermercato del centro città due cittadini marocchini responsabili di aver rubato 140 euro di alcoolici. L’intera refurtiva è stata restituita e per i due è scattata la denuncia.

 

Durante la serata di sabato e domenica molti sono stati i controlli di polizia finalizzati al contrasto alla guida sotto effetto di alcool e droghe. I carabinieri hanno ritirato 6 patenti tra guida sotto effetti dell’alcool e stupefacenti. Due ragazzi e una ragazza sono stati fermati e segnalati per l’art. 75 del DPR. 309/1990 alla prefettura di Cuneo in qualità di tossicodipendenti poiché trovati in possesso di cocaina, eroina, Lsd, Hashish e Marjuana. A rovinare il bell’emporio della droga e la festa ai tre ragazzi ci hanno pensato i carabinieri che oltre alla droga hanno sequestrato anche l’autovettura.

 

c.s.