Racconigi: prende il via l’iniziativa “Gelato sospeso” | Tre aziende cittadine e Racconigi Eventi offrono 500 buoni gelato per dare il buon esempio

0
669

In occasione di “Settembre Racconigese”, Racconigi Eventi e tre aziende locali, V2 S.p.A., Packservice Scatolificio e Annibale Viterie, danno il via all’iniziativa “GELATO SOSPESO”.

 

In cosa consiste il “GELATO SOSPESO”? Funziona proprio come il caffè sospeso a Napoli. Quando un cliente ordina un caffè sospeso, paga due caffè: uno per se stesso e uno per una persona che riceverà una tazzina di caffè offerta. Il GELATO SOSPESO funziona allo stesso modo, lasciando pagato un gelato a chi lo desidera ma non può
L’iniziativa, che nasce da un’idea di queste tre aziende e che trova il supporto di Racconigi Eventi, mira a coinvolgere tutta la cittadinanza di Racconigi e non solo. Il desiderio è che chiunque, grandi e bambini, scelgano di offrire un gelato a qualcuno che verrà dopo di loro, in un gesto di silenziosa e bellissima solidarietà.

 

Per dare il via, le tre aziende coinvolte, V2 S.p.A., Packservice Scatolificio e Annibale Viterie, hanno deciso si dare il buon esempio offrendo 500 buoni gelato consegnati al Palabiscotto. Presentando questi buoni omaggio nelle gelaterie aderenti all’iniziativa, sarà possibile ritirare un gelato offerto dagli sponsor. Le gelaterie racconigesi aderenti all’iniziativa attualmente sono: Gelateria Dolomiti, Supersucchia, Pasticceria Mille Baci, Chiosco Gelati, Plaza Cafè, Caffè Carlo Alberto, La Ciaburna.

 

Vogliamo dare vita a un circolo virtuoso, un’iniziativa che fa bene alla città e che sensibilizza tutti quanti” spiega Antonio Livio Costamagna, presidente di V2 S.p.A. e promotore del GELATO SOSPESO “Noi aziende diamo il via offrendo questi buoni gelato, ma speriamo che il GELATO SOSPESO cresca e si diffonda soprattutto grazie alla generosità dei cittadini, grandi e piccini. Sono piccoli gesti di gentilezza e di amore verso gli altri”.

 

Quella del caffè sospeso era un’abitudine che non conoscevo ma che mi fa davvero piacere portare a Racconigi, grazie all’idea di Livio Costamagna, grande creativo. Vorrei che prendesse piede qui a Racconigi perché può portare beneficio sia a chi vende gelato, facendolo conoscere, sia a chi non può permetterselo. Le belle abitudini vanno coltivate e magari fatte crescere anche fuori Racconigi” spiega Luciano Piovano di Packservice.

 

Ringrazio Livio Costamagna per avermi coinvolto in questa bella iniziativa per la quale volentieri abbiamo contribuito al lancio e promozione.Mi auguro che possa riscontrare un buon successo e abbia continuità nel tempo con la speranza di contagiare molti.” dichiara Domenico Annibale del Gruppo Annibale.

 

c.s.