Chiude domani al Teatro della Pietra di Bergolo l’edizione 2017 di Suoni dalle Colline di Langhe e Roero | Rassegna di musica classica itinerante nei luoghi del territorio Unesco

0
287

Domani 6 agosto, si chiuderà l’edizione 2017 di Suoni dalle Colline di Langhe e Roero, la rassegna di musica classica che, anche questa estate, ha toccato luoghi insoliti e suggestivi del territorio Unesco.

Dalle piazze di alcuni dei paesi più caratteristici abbarbicati sulle colline Patrimonio dell’Umanità, a castelli, cantine, santuari e perfino boschi a fare da palcoscenico originale ad importanti artisti italiani e internazionali.

Dopo un mese intenso di concerti gratuiti che hanno visto sempre il tutto esaurito, con la partecipazione di migliaia di persone, la manifestazione si concluderà domani, domenica 6 agosto.

Alle ore 17, nella cornice affascinante de Teatro della Pietra di Bergolo, è in programma “Tango, rebelion y nostalgia” con il Novafonic Quartet.

Questa sera invece, sabato 5 agosto, alle ore 21 al Santuario della Madonna dei boschi di Vezza d’Alba, “Omaggio a Nino Rota ed Ennio Morricone” con il Rino Vernizzi Jazz Trio e il direttore artistico del Festival, il flautista internazionale Giuseppe Nova.
Sarà possibile raggiungere il Santuario a piedi, con una piacevole camminata di 30 minuti, oppure con il servizio navetta (a partire dalle ore 19.30) in p.za San Carlo a Borgonuovo di Vezza d’Alba.

Suoni dalle Colline fa parte del Progetto Alba Music Festival, che da oltre dieci anni porta le note della classica ad incontrare le bellezze artistiche, culturali, paesaggistiche ed enogastronomiche delle colline piemontesi.