Lutto nel mondo dell’atletica monregalese: è mancato a 64 anni Milvio Fantoni | Fondatore dell’Atletica Mondovì, è stato uno dei più stimati ed importanti allenatori nel settore della velocità e del salto in lungo

0
363

Un grave lutto ha colpito Mondovì ed il mondo dell’atletica cuneese: è mancato all’età di 64 anni Milvio Fantoni.

Di origine garfagnina, ex finanziere istruttore degli allievi e dei Baschi Verdi ai tempi della Caserma Galliano, è stato uno dei più importanti stimati e conosciuti allenatori di atletica leggera in Italia nel settore della velocità e del salto in lungo, oltre ad essere uno dei fondatori dell’Atletica Mondovì negli anni ’90, ricoprendo la carica, fra le altre di direttore tecnico.

 

Ha allenato centinaia di ragazzi, “scoprendo” atleti come Giulia Liboà, Giacomo Isolano, Ferdinando Mulassano, Elisa Perano, Enrico Priale, Alessio Falco, Sara Botto e tanti altri. Fantoni è spirato, stroncato da un mare incurabile, nel pomeriggio di ieri, 2 giugno. Così lo ricorda l’Atletica Mondovì: “La sua figura resisterà nei cuori di tutti gli amici, i colleghi e gli atleti, che lo hanno conosciuto, e sarà un costante stimolo a proseguire lungo la strada dello Sport, in cui lui ha sempre creduto e per il quale ha combattuto. L’Atletica Mondovì e tutte le persone che ne hanno fatto parte esprimono le condoglianze più sincere alla moglie e presidente Marcella Carpanelli, al figlio Kaba, ai nipotini ed alla famiglia tutta per un ultimo e doveroso saluto all’insostituibile Milvio. Grazie di tutto Milvio: siamo sicuri che continuerai a seguire i tuoi ragazzi dall’alto!