Cuneo: denunciato per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate impiegato statale 55enne | La moglie e la figlia minore affidate ad una “struttura protetta”

0
644

Una donna 44enne cuneese, operatrice socio sanitaria, si è recata in caserma nei giorni scorsi, dopo l’ennesimo litigio familiare, trovando finalmente il coraggio di denunciare il marito.

L’uomo, impiegato statale 55enne del luogo che, come è emerso dalla sua denuncia e dalle indagini dei carabinieri, da oltre quattro anni la picchiava ripetutamente anche dinanzi alla loro figlia minore.

Convocato poi in caserma, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Cuneo per i reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate.

La donna e la figlia minorenne sono state affidate dai militari ad una “struttura protetta” facente capo ad una associazione di volontariato ed a carico dell’indagato potrebbe ora scattare da parte dell’Autorità Giudiziaria una misura cautelare.