Farigliano: una gita con visita guidata alla mostra “Tiepolo e il Settecento veneto” presso il Castello di Miradolo | Appuntamento per domenica 19 marzo, organizzato nell’ambito del progetto “Pomeriggi Insieme dei SempreGiovani”

0
357

L’Associazione culturale “ELLISSE – Cultura per il territorio” e il Circolo C.R.A.L. di Farigliano organizzano, nell’ambito del progetto “Pomeriggi Insieme dei SempreGiovani” di Farigliano, una gita con visita guidata alla mostra “Tiepolo e il Settecento veneto” presso le sale del Castello di Miradolo a San Secondo di Pinerolo (provincia di Torino) domenica 19 marzo 2017.

La Fondazione Cosso presenta al Castello di Miradolo il nuovo progetto espositivo “Tiepolo e il Settecento veneto”, curato dal Professor Giovanni Carlo Federico Villa e realizzato in collaborazione con i Musei Civici di Vicenza.
Protagonisti nelle sale espositive dell’antica dimora, Giambattista e Giandomenico Tiepolo, artisti profondamente amati e riconosciuti dalla nobiltà del loro tempo, la cui fama varcò i confini della natia Venezia per renderli immortali e ricercati dalle grandi corti europee, ma anche altri grandi nomi del panorama artistico settecentesco, veneto ed europeo.

La mostra si sviluppa intorno a preziosi capolavori, provenienti dalla prestigiosa Pinacoteca di Palazzo Chiericati a Vicenza, in un viaggio attraverso dipinti, disegni, acqueforti, incisioni e sculture, che accompagneranno il visitatore alla scoperta dei grandi temi del secolo dei lumi; un racconto in cinquanta capolavori assoluti della storia dell’arte occidentale, che permetterà di ammirare anche tele riscoperte da recenti restauri: toccante il recupero della “Decollazione di San Giovanni Battista” di Giandomenico Tiepolo, nel contrasto tra gli incarnati del santo e quelli del boia, le vesti sgargianti e le ombre profonde della passione.

Come di consueto, la mostra sarà arricchita da una colonna sonora dedicata, appositamente realizzata per questa esposizione dal progetto “Avant-dernière pensée”.

Un’installazione sonora che accompagnerà il visitatore restituendo la suggestione di un’epoca, e rimandando alle opere esposte, all’ambiente artistico e alla stagione pittorica cui appartengono.

La partenza avverrà in pullman da Farigliano (Piazza Vittorio Emanuele II) alle 13.15, dalla Frazione Naviante di Farigliano (Bivio Fondovalle Tanaro) alle 13.20 e da Carrù (Piazza Mercato del Bestiame) alle 13.30 di domenica 19 marzo.

 

Per informazioni e prenotazioni telefonare al numero 3387288283 (Signora Romana Gaiero) entro e non oltre sabato 4 marzo.

Si ricorda che all’evento possono partecipare adulti, ragazzi e bambini di qualsiasi età, non necessariamente residenti a Farigliano e dintorni, ed è aperto anche ai non iscritti ai “Pomeriggi Insieme dei SempreGiovani”.