Assistenza Medica in Valle Varaita: deroga temporanea al dr. La Rosa | Per sei mesi, eventualmente prorogabili, fino all’apertura nel comune di Sampeyre di un ambulatorio da parte di altro medico

0
317

Al fine di garantire la continuità di assistenza medica ambulatoriale nei Comuni dell’alta Valle Varaita, a seguito del trasferimento di alcuni medici di medicina generale, ed in particolare del Dr. Ulrico Coppola, che cessa la propria attività a Sampeyre dal 31 gennaio, in attesa di esperire le procedure previste dalle norme vigenti per l’inserimento di un nuovo medico, la Direzione del Distretto ha concordato con i medici una soluzione temporanea con ampliamento della presenza ambulatoriale nel Comune di Sampeyre e conferma degli ambulatori già presenti negli altri Comuni (attualmente in Valle Varaita, a partire dal Comune di Melle, svolgono la loro attività ambulatoriale la D.ssa Benedetta Aimone, la D.ssa Cristina Roasio e il Dr. Antonio La Rosa).

Spiega il direttore del Distretto Gabriele Ghigo: “Ferma restando la facoltà di scelta di uno dei medici presenti in tutta la Valle che abbiano ancora disponibilità di posti, dal 1° febbraio gli assistiti residenti in alta Valle (a partire dal Comune di Frassino) già in carico al dottor Coppola, i quali non hanno potuto scegliere un medico con ambulatorio nel comune di Sampeyre, ed i nuovi iscritti in tali Comuni, potranno optare per una iscrizione temporanea negli elenchi del dottor La Rosa, il quale garantirà l’apertura di due ambulatori aggiuntivi a Sampeyre, presso l’ambulatorio comunale martedì ore 15,00 – 16,00 e giovedì 9,30 – 10.30, fermo restando l’attuale ambulatorio con cadenza quindicinale a Pontechianale”.

La scelta, in deroga temporanea al massimale per un numero massimo di 250 assistiti, a differenza della scelta nei confronti di medici non a massimale per i quali non vi è scadenza, avrà carattere provvisorio per sei mesi, eventualmente prorogabili, e comunque fino all’apertura dell’ambulatorio nel Comune da parte di un altro medico, e potrà essere effettuata esclusivamente da assistiti già in carico al dottor Coppola che non hanno avuto la possibilità di scegliere un medico con ambulatorio nei Comuni dell’alta Valle, a partire dal Comune di Frassino, ovvero da nuovi iscritti in tali Comuni.

Gli uffici e gli sportelli distrettuali sono a disposizione degli assistiti per ulteriori informazioni e chiarimenti.