Volley B1/F: Cuneo, tutto ok. Orago battuta 3-0

0
269

Tutto come da copione, o forse ancora meglio. Cuneo supera senza tentennamenti o patemi l’ostacolo Orago e prosegue la corsa a due, insieme a Lodi, in testa alla Serie B1: le ragazze di coach Ebana vincono 3-0, non rischiano nulla contro la penultima in classifica dimostrando di aver acquisito ormai quella maturità fondamentale per provare a giocarsi fino in fondo la promozione in A2.

Al di là del valore effettivo dell’avversario, giovanissimo, la gara del PalaBreBanca è stata importante per lo spazio che le cosiddette seconde linee hanno trovato, ivi compresa una 2004 come Battistino, al suo esordio stagionale senza emozione o “tremarella”. Bene così, in attesa di prove maggiormente probanti.

 

SESTETTO CUNEO

Ebana schiaera Bonifazi al palleggio, opposto Valli; centali Aliberti e Millesimo, in banda Baiocco e Borgna, libero Brero.

 

SESTETTO ORAGO

Per le ospiti troviamo in regia Bellinetto, opposto Perinelli; in mezzo Gerosa e Parrini, schiacciatrici Badalamenti e Blasi, libero Imperiali.

 

PRIMO SET

Cuneo avanti subito 3-0 e con due muri, firmati Millesimo e Borgna. Cuneo scappa: due punti di fila di Valli consigliano a coach Bardelli di fermare il gioco (6-1). Al primo time out tecnico è 8-3. Cuneo continua a comandare: Valli direttamente al servizio riporta a +6 le biancorossoblu, 10-4. Le ospiti faticano oltremodo in ricezione, Borgna punisce colpendo per il 13-6. Il primo tempo di Millesimo manda le squadre sul 16-9 alla seconda sosta programmata. In campo anche Ottino, che va subito a segno da posto 4 (16-10), ma le padrone di casa allungano ancora: Aliberti due volte, è 19-11. Tempo di cambi: da una parte dentro Nardoianni e Montefameglio, dall’altra Bonelli. Nardoianni entra subito in partita con due attacchi vincenti (22-14). Set chiuso senza problemi da Cuneo, 25-16.

 

SECONDO SET

Orago prova a restare “sul pezzo” ad inizio set, mantenendosi a contatto (5-5). Al primo time out tecnico è 8-6. Cuneo cerca il primo strappo: due muri consecutivi di Aliberti, 13-9 e stop chiesto da Franca Bardelli. Divario che torna consistente: invasione del muro gialloblu sull’attacco di Borgna, è 16-10. Orago molla la presa: mega parziale di 9-2, c’è anche spazio per una giovanissima come Battistino (2004) alla quale sono affidate le ultime due battute. 25-12 in scioltezza, per il 2-0.

 

TERZO SET

Orago ci prova, ma nonostante un discreto avvio, perde rapidamente contatto: 8-5 al time out tecnico, con il break che prosegue al ritorno in campo. 10-5 e Bardelli che richiama le sue ragazze in panchina. Due lungo linea, di Nardoianni e Baiocco, proiettano Cuneo sul +6 (12-6). Ingresso anche per Giani fra le fila ospiti, mentre Baiocco spinge ancora (15-8). L’attacco out di Badalamenti manda le squadre sul 16-9 alla seconda sosta tecnica. Gerosa e Badalamenti provano a rendere meno pesante il passivo (20-14), con Cuneo che resta saldamente in controllo: l’ace di Millesimo chiude i conti, 25-14.

 

Sabato prossimo (10 dicembre) altro incontro sulla carta agevole, contro il fanalino di coda Monza, in trasferta alle ore 21.

 

CUNEO-ORAGO 3-0 (25-16, 25-12,25-14)

A breve i tabellini completi

 

Edward Pellegrino