Eccellenza: Casale e Valenzana Mado, per la D si deciderà tutto in 90′. Salta il primo turno playoff, Pedona in Promozione

0
130

Casale ad un passo dalla serie D, ma dovrà ancora sudare negli ultimi 90 minuti di fuoco, perché la Valenzana non molla.

Questo ha detto la penultima giornata del girone B del campionato di Eccellenza, insieme a tante altre cose, come l’addio ai sogni play-off da parte del Corneliano Roero e la conseguente certezza di saltare il primo turno per la Pro Dronero, la salvezza conquistata dall’FC Savigliano e la retrocessione del Pedona, che dopo appena un anno torna in Promozione.

 

Gioie e delusioni, in attesa dell’ultimo atto che stabilirà chi potrà festeggiare la vittoria del campionato e quindi la promozione diretta in serie D. Favorito, ovviamente, il Casale, che aveva sulla sua strada un ostacolo per nulla agevole come il Settimo, formazione alla ricerca di punti salvezza e reduce da tre risultati utili consecutivi. Pratica risolta dalla squadra di Ezio Rossi grazie ad una punizione capolavoro di Messias nel primo tempo e ad un autogol da Gialappas in avvio di ripresa di Zanellato, che entra nel tabellino per colpa di un retropassaggio al proprio portiere Pascarella, protagonista di un clamoroso liscio causato da una zolla.
La risposta della Valenzana non si è fatta attendere: poker rifilato al Benarzole (Ilardo, Merlano, Cappannelli, Merlano) e Casale sempre ad un punto. I nerostellati hanno in mano il match point, che si potrà giocare sul campo di un’Albese con la salvezza già raggiunta la scorsa giornata, mentre la Valenzana farà visita al Tortona, altra compagine senza più obiettivi.

Ormai matematicamente tagliata fuori dalla lotta per il 1° posto la Pro Dronero, che grazie al prezioso successo sul campo del Corneliano Roero si assicura però la certezza di non dover disputare il primo turno dei play-off. Con un ottimo secondo tempo, nel quale vanno a segno con Rosso e Melle, i Draghi spengono le residue speranze della squadra di Dessena di accorciare le distanze in classifica e raggiungere gli spareggi promozione.

 

Festeggia la salvezza raggiunta con una giornata di anticipo l’FC Savigliano di Magliano, che tra le mura amiche supera con un perentorio 3-1 il Tortona con una rimonta che rende tutto ancora più bello: 0-1 al 30′ (Magnè), la partita sembrava stregata, fino al 27′ della ripresa, quando ci ha pensato il classe ’98 Rosso, entrato dalla panchina e autore di una doppietta nel giro di 8 minuti, prima del sigillo finale del solito Varvelli.

 

Saluta mestamente l’Eccellenza il Pedona di Cordero, che cade sul campo della Cheraschese per 3-2, punito nel finale da Blini dopo i botta e risposta Berteina-Cornero e Gallesio-Ricca.
Sempre in coda, guizzo del Gassino, che superando di misura il Trino (1-0, Infantino) mantiene accese le speranze di agguantare i play-out, ma nell’ultima giornata dovrà vincere e sperare nella sconfitta del Cavour, travolgente contro la Virtus Mondovì (4-0, Bissacco, Bissacco, Atteritano, Valerio) ma tallonato dal San Domenico Savio Rocchetta, capace di infliggere una “manita” esterna ad un Olmo ormai sazio dopo la salvezza raggiunta. Cuneesi travolti dalle reti di De Souza, Rosa (doppietta) e Giudice.
Infine, nel derby cuneese tra Saluzzo e Albese poca la posta in palio e nessuna rete.

 

ECCELLENZA GIRONE B – I RISULTATI DELLA TRENTATREESIMA GIORNATA (DOMENICA 17 APRILE – ORE 15)

CASALE – SETTIMO 2-0
CAVOUR – VIRTUS MONDOVI’ 4-0
CHERASCHESE – PEDONA 3-2
CORNELIANO ROERO – PRO DRONERO 0-2
FC SAVIGLIANO – CALCIO TORTONA 3-1
GASSINOSR – LG TRINO 1-0
OLMO – SDS ROCCHETTA 0-5
SALUZZO – ALBESE 0-0
VALENZANA MADO – BENARZOLE 4-0

 

CLASSIFICA
CASALE 73, VALENZANA MADO 72, PRO DRONERO 69, CORNELIANO ROERO 52, SALUZZO 50, CALCIO TORTONA 50, CHERASCHESE 46, ALBESE 44, LG TRINO 44, FC SAVIGLIANO 44, OLMO 44, BENARZOLE 43, CAVOUR 40, SDS ROCCHETTA 39, SETTIMO 35, GASSINOSR 28, PEDONA 24, VIRTUS MONDOVI’ 16.

 

GDS

In foto un momento di Settimo-Casale (Foto Elio Tavaglione)