Volley C/F: La Crf Got Talent Fossano cade contro il Calton dopo una lunga battaglia

0
291

Sconfitta interna al tie-break per le ragazze della CRF Volley Got Talent Fossano che nella XX giornata del Campionato di Serie C cedono per 2 set a 3 al Calton Volley dopo aver fatto sperare nella rimonta, una volta sotto per 0 set a 2.

 

Infatti, l’incontro è stato una gara dai 2 volti per le padrone di casa, ma in sintesi si è risolto solo nella seconda parte del 5° set, quando le bianconere hanno finito le energie ed hanno subito una rotazione sfavorevole contro il servizio della migliore delle canavesane in battuta.

 

Nel complesso, però, le ragazze di Tassone hanno confermato di vivere un buon momento di forma, uno dei migliori dell’anno, e per la prima volta nella stagione riescono a fare punti per 3 gare di fila, conquistandone 5 consecutivi negli ultimi 3 incontri e soprattutto ampliando a 6 punti il vantaggio nella corsa-salvezza sul Quattrovalli Alessandria, sconfitto in casa dal Centallo. A sole 6 giornate dalla fine probabilmente decisivo sarà lo scontro diretto di fine aprile.

 

Contro il Calton Volley di S. Giorgio Canavese, una squadra alla portata delle bianconere, le fossanesi disputano una gara volenterosa, ma vanno un po’ a sprazzi, sopratutto in ricezione e difesa, ma dimostrano carattere e voglia di lottare che fanno ben sperare per quest’ultima parte di stagione.  Coach Tassone recupera tutte le infortunate, tranne Bongiovanni, e riconvoca come 2° libero l’Under 16 Zuccaro.

Il 1° set è molto equilibrato e giocato punto a punto nella prima parte sino al 7 pari. Poi il Calton commette alcuni errori e le bianconere vanno in vantaggio 11-7, ma le ospiti recuperano con un contro-break sull’11 pari. Ancora grande lotta ed equilibrio sino al 16-17, con le locali pienamente in partita. Ma a questo punto su una rotazione sfavorevole, le bianconere soffrono terribilmente il servizio della migliore delle avversarie Giulia Fabiani, che le mette in grande difficoltà in ricezione: il Crf Got Talent riceve male, va in confusione e non riesce più a costruire gioco in attacco: così subisce un break di 0 punti ad 8 con cui le ospiti vincono il set per 16-25.

 

Sulle ali dell’entusiasmo, il Calton Volley parte forte nel 2° parziale e vola subito prima sullo 0-4 e poi sul 3-8. Le padrone di casa si scuotono e con alcuni bei muri e migliorando in difesa tornano sotto sino all’8-11. Poi, la rimonta della Crf si spegne e le blu-arancio canavesane volano sino al max vantaggio di 10-17. Coach Tassone chiede time-out e le locali si scuotono, risalendo con un break di 4-0 sino al 14-17. Però le ospiti resistono, brave in difesa ed in rigiocata e via via riprendono il largo, complice qualche errore delle bianconere, e chiudono in scioltezza per 18-25.

A questo punto, il match sembra segnato nel punteggio, ma non sul piano del gioco, perchè il divario tra le 2 squadre pare minimo quando le padrone di casa salgono di tono e commettono meno errori. Così l’inizio del 3° set è subito equilibrato, ed anzi le locali si portano avanti di un paio di punti sino all’8-5 con alcuni bei muri e buoni servizi che mettono in difficoltà la ricezione ospite, che traballa. Poi, le bianconere spengono la luce e subiscono un break di 0-5, causato ancora dal servizio del Calton. Sull’8-10 il Got Talent si riprende e il match va avanti punto a punto, con Mana e compagne che recuperano e si portano in vantaggio sino al 14-11. Poi ancora parità sul 15-15, ma le bianconere sono salite nettamente di tono e lottano con rinnovata grinta, specie in difesa e con buone battute che mettono ancora in crisi la ricezione arancio-blu. Così il Fossano firma un break di 3 punti a 0 che sarà decisivo,

 

Infatti, dal 18-15 in poi il match torna punto a punto, ma le bianconere sono migliorate in tutti i fondamentali specie in ricezione e attacco che passa più volte sino al 22-18. Il Calton cerca un’ultima rimonta ancora grazie al servizio insidioso di Fabiani e Piras, ma le ragazze di Tassone sono brave in ricezione e a muro e chiudono sul 25-21 grazie a 2 punti al servizio di Beatrice Lavia.

Il migliorare delle bianconere in ricezione e difesa, sembra cambiare il trend della gara, perchè ora anche il Calton soffre in ricezione e in difesa è molto calato.

 

Grazie a questo le ragazze di Tassone partono alla grande nel 4° parziale e volano subito sino al 7-1. Poi le ospiti si scuotono e tornano sotto: il match torna equilibrato, con molte palle rigiocate e si capisce che vincerà la squadra che avrà più pazienza e sbaglierà meno in azioni non forzate. Il Calton rimonta sino al 10-9, ma il Fossano è bravo a resistere e a colpire in rigiocata. I 2 team giocano bene ed è il momento migliore del match.

 

Sul 14 pari Michela Raimondo con un ace e un paio di gran muri scavano il 18-15 e poi il il 20-16 che scava il gap decisivo: le ragazze di Tassone ora dominano a muro (alla fine 9 muri punto) e in attacco, mentre la difesa del Calton è in crisi. Così grazie ad un parziale di 5 a 1 il Crf Got Talent vince per 25-17 e completa la rimonta, mettendo in cascina almeno 1 punto in classifica.

Le 2 squadre appaiono molto stanche e il tie-break appare davvero incerto: è chiaro che basterà poco per rompere l’equilibrio e così sarà. Inizio punto a punto sino al 5 pari: qui il Calton piazza il break-partita con 4 punti di fila grazie ad un paio di veloci vincenti dal centro e ai servizi di Fabiani (alla fine top-scorer con 31 punti, di cui 7 aces). Le ragazze di Tassone vanno sotto sul 5-9 , ma poi rimontano sino al 7-9: è l’ultimo sussulto delle bianconere a cui d’improvviso si spegne la luce.

 

Il finale è tutto del Calton che ancora con il servizio piazza un paio di ace aiutati dal nastro e con il muro fa il resto, piazzando 6 punti di fila che chiudono il tie-break sul 7-15 e il match sul 2 a 3 per le ospiti.

Alla fine applausi per il gran carattere delle bianconere con cui hanno rimontato una volta sotto di 2 set, ma anche qualche rammarico, perchè il successo era possibile, se avessero giocato nell’ultima parte del 1° set e per larghi tratti del 2° set come poi hanno fatto nel 3° e nel 4° parziale.  In particolare, a fare la differenza per il Calton il servizio delle sue 2 migliori giocatrici, la difesa e soprattutto una maggiore pazienza senza fretta di chiudere i punti in alcune fasi salienti del 2° e del 5° set. Per le bianconere un esempio da imitare nei prossimi match più alla loro portata.

 

“Sabato sera – commenta l’allenatore Giampiero Tassone – la partita con il Calton ha mostrato una squadra dai due volti: i primi due set siamo stati incapaci di opporre resistenza, mentre nel 3° e 4° set le ragazze sono state aggressive in battuta e concrete in attacco. Il 5° set è stato condizionato dallo sforzo fatto per recuperare e nella parte finale è scivolato veloce a favore delle avversarie. Abbiamo preso un punto che muove la classifica come facciamo da 3 partite, allontanando la zona retrocessione diretta. Ora ci sarà una settimana di riposo per Pasqua: speriamo di recuperare le infortunate e ricaricare le batterie per lo sprint finale. Auguri di Buona Pasqua a tutte le ragazze a tutta la società e alle famiglie”. La Crf Volley Got Talent tornerà in campo sabato 2 aprile giocando la difficile trasferta a Rivarolo Canavese, contro il Finimpianti in lotta per i play-off.

 

Crf Volley Got Talent Fossano-Calton Volley 2-3  (16-25/18-25/25-21/25-17/7-15)

Crf Volley Got Talent Fossano: Lavia 7, Chiavassa 5, Conte 14, Curti 13, Mana (C) 6, Campaci 9; Ruà (lib), Alchera 14, Raimondo 9, Viglione 4, Zuccaro (2° lib). N.e. Ponzo, Giaccardi. All. Gianpiero Tassone.

 

c.s.