Sommariva del Bosco: arrestato 20enne per spaccio di droga

0
400

I carabinieri della Compagnia di Bra hanno arrestato, per detenzione illecita di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio un 20enne, nato a Carmagnola, residente nel Roero, studente, con precedenti di polizia.

 

I militari della Stazione Carabinieri di Sommariva del Bosco, guidati dal Maresciallo Aiutante s.UPS Angelo Montuori, si erano insospettiti, quando nel corso di un controllo, alla vista della pattuglia quattro giovani avevano effettuato movimenti strani. Uno di loro aveva con sé, nascosta negli abiti, una bustina di stupefacente. Altre erano state trovate appena gettate per terra nel tentativo di non farle trovare ai carabinieri. Complessivamente il giovane veniva trovato in possesso di 50 gr., di marijuana già suddivisa in dosi e pronta per lo spaccio.

 

La successiva perquisizione presso l’abitazione del ragazzo ha consentito di recuperare ulteriori 75 gr. di stupefacente dello stesso tipo e attrezzatura per la pesatura ed il confezionamento in dosi. Il ragazzo è stato così arrestato e, su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Asti, dott.ssa Laura Deodato, veniva tradotto agli arresti domiciliari.

 

Il GIP del Tribunale di Asti, ha convalidato l’arresto del ventenne, sottoponendolo, in attesa di giudizio, alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla P.G..
I tre giovani che si trovavano in compagnia dell’arrestato, di età compresa tra i 20 e i 27 anni, residenti nel Roero, venivano, invece, segnalati al Prefetto di Cuneo quali assuntori di stupefacenti. Anche loro subiranno le conseguenze dalla sanzione amministrativa prevista dalla legge sugli stupefacenti, che comporta colloqui con personale del SERT, accertamenti diagnostici e probabili provvedimenti sui documenti d’identità e di guida.

 

c.s.