Torino: sequestrati all’Aeroporto di Caselle 2258 prodotti farmaceutici non autorizzati

0
95

La Guardia di Finanza di Torino ha sequestrato all’Aeroporto Internazionale “S. Pertini” di Caselle, 2.258 prodotti farmaceutici, privi della prevista documentazione autorizzativa prevista. 

I Finanzieri della Tenenza Aeroportuale di Caselle Torinese, unitamente ai funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, hanno fermato, nei giorni scorsi un quarantenne di nazionalità cinese, in arrivo da Shanghai via Parigi, in possesso di 2.258 prodotti farmaceutici contenenti hydrochloride, lidocaine, bhyfrochioride ed ulteriori eccipienti, la cui assunzione, senza prescrizione medica, avrebbe potuto causare gravi danni alla salute.

 

Le Fiamme Gialle dello scalo torinese hanno proceduto, quindi, alla denuncia a piede libero dell’uomo per il reato previsto e punito con l’arresto da sei mesi ad un anno e l’ammenda da diecimila a centomila euro. L’attività svolta si colloca in un più ampio dispositivo di prevenzione e contrasto al traffico illecito di medicinali che ha consentito, nel corso del corrente anno, di intercettare, presso l’Aeroporto Internazionale “Sandro Pertini” di Torino – Caselle, 30.819 prodotti farmaceutici contenenti sostanze potenzialmente nocive per la salute, nonché di deferire all’Autorità Giudiziaria competente 75 soggetti.

 

c.s.