Barolo en primeur: presentata l’edizione 2022 al Castello di Grinzane Cavour (VIDEOINTERVISTE e FOTO)

0
0

Ezio Raviola (presidente Fondazione CRC), Matteo Ascheri (presidente Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani) e Giuliano Viglione (presidente Fondazione CRC Donare), moderati dalla giornalista Valeria Ciardiello. Ecco il tavolo di relatori che, nella tarda mattinata di oggi (al Castello di Grinzane Cavour), ha presentato l’edizione 2022 di Barolo en primeur.

Il “progetto solidale” fortemente voluto da Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, insieme alla Fondazione CRC Donare, con la sinergia del Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani. Furono raccolti 660.000 euro grazie alle donazioni di 15 benefattori (donati a 17 cause benefiche), nell’edizione 2021.

La nuova asta benefica e internazionale è in programma nella serata del 28 ottobre prossimo al Castello di Grinzane Cavour: 15 barrique (Barolo della vendemmia 2021). In contemporanea con New York, saranno battute da Christie’s, il 28/10, 14 barrique. La quindicesima, sarà battuta nell’Asta Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba e in collegamento con Hong Kong.

Con la novità 2022 della partecipazione, all’asta solidale, di oltre 70 produttori (del Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani) che doneranno 1200 bottiglie. Lotti comunali di: Treiso-Alba, Neive, Barbaresco, Novello, Roddi-Verduno, La Morra, Castiglione Falletto-Diano d’Alba, Monforte d’Alba, Serralunga d’Alba, Barolo. Un’iniziativa dal valore solidale, enologico, artistico, economico.

Con l’occasione, è stato presentato in anteprima (taglio del nastro questa sera, giovedì 22 settembre) il Belvedere Vigna Gustava, proprio di fronte al Castello di Grinzane Cavour.

Tutte le modalità di partecipazione all’asta: www.fondazionecrcdonare.it