Registrava falsi tamponi negativi: arrestato farmacista della provincia di Cuneo

0
437
(foto di repertorio)

Un farmacista operante nella provincia di Cuneo è stato arrestato dai Carabinieri del NAS di Alessandria, su coordinamento della Procura di Asti”, con l’accusa di “falsità materiale commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici” e “somministrazione di medicinale in modo pericoloso per la salute pubblica”.

L’uomo, infatti, secondo quanto riporta l’ANSA, registrava tamponi Covid negativi mai effettuati per persone non vaccinate che dovevano recarsi, anche per lavoro, all’estero, in particolare in Francia.

L’arresto fa parte di un’inchiesta sul rilascio di Green Pass falsi e vaccinazioni anti-Covid mai eseguiti: il farmacista si trova ai domiciliare, mentre sono venti gli indagati. I carabinieri, dalle analisi dei tabulati telefonici, hanno constatato che il farmacista avrebbe caricato sulla piattaforma del ministero della Salute tamponi negativi mai effettuati, generando così i relativi green pass e, in quattro casi, sarebbero stati registrati anche cicli completi vaccinali mai inoculati.