Eccellenza: il Saluzzo al lavoro al “Damiano” tra volti nuovi e voglia di riscatto (FOTOGALLERY)

0
738

Con l’inizio del mese di agosto, coinciso quest’anno con un lunedì, è iniziata anche la stagione di alcune squadre cuneesi di Eccellenza.

Ad aprire le danze con la preparazione sono state infatti Cuneo Olmo, Albese e Saluzzo, che hanno aperto i battenti ritrovandosi nei rispettivi campi di allenamento.

I marchionali, reduci dalla retrocessione dalla Serie D, si sono radunati puntualissimi alle 17.45 al “Damiano”, per iniziare la prima seduta alle 18.

Assente mister Manuel Melardi, a condurre le danze nella prima giornata è stato Daniel Caserio, da quest’anno nello staff tecnico, insieme al suo gruppo di collaboratori.

“Lo scorso anno non mi sono divertito molto, per usare un eufemismo. – ha esordito ironico patron Giampiero Boretto nel discorso di saluto iniziale al gruppo – Quest’anno spero non sia di nuovo così. Siamo in Eccellenza, quindi non possiamo limitarci a un campionato di sopravvivenza. Vi do il benvenuto a Saluzzo, che negli ultimi anni ha portato bene: abbiamo avuto tanti tecnici che qui hanno iniziato il loro percorso raggiungendo poi piazze importanti e anche due giocatori che hanno esordito in Serie A, uno dei quali anche in Nazionale”.

Quindi, i primi 100 minuti, tra corse, esercizi e la prima partitella. Presenti nel gruppo anche i tanti volti nuovi, tra i quali spiccava il nome di Maikol Negro, esperto attaccante esterno con un importante passato tra i pro.

Assenti perchè non ancora rientrati dalle vacanze Bedino e Caldarola, parte costituente del gruppo di dieci “senatori” che rappresenterà l’ossatura granata per la nuova stagione.

Intanto, sono già pronti i primi due test-match: sabato alle 16.30 contro il Pinerolo al “Damiano” e domenica a Cherasco contro il Bra.