Scaloppa di tonno e pompelmo rosa

0
115

Sarà il caldo, sarà che non vedo l’ora arrivino queste sospirate vacanze, ma la sera il pensiero di cucinare proprio non mi alletta. Ho pensato, in qualità di fedelissima lettrice, di rivolgermi alla vostra redazione per chiedere qualche consiglio che mi permetta di elaborare portate facili, che richiedano un impegno al massimo di 15 minuti. Così potrò ritagiarmi uno spazio da dedicare alle camminate in mezzo alle colline, lunghi e panoramici percorsi, utilissimi per dimenticare lo stress delle faticose giornate lavorative.
Paola (Serralunga d’Alba)

 

Il primo consiglio di questa settimana è una facile ricetta di Davide Oldani. È una portata unica leggera, fresca, come deve essere la cucina in questi caldi mesi estivi. Al pompelmo rosa sono riconosciute proprietà antiossidanti e benefiche contro colesterolo e trigliceridi alti e, quindi, per l’apparato cardiovascolare. Inoltre, grazie alla presenza di vitamina C, questo frutto è un buon alleato del sistema immunitario. Il consiglio di questa settimana è così semplice che diventa un passepartout anche in vacanza, quando all’improvviso ti raggiungono gli amici!

INGREDIENTI
4 tranci di tonno da 150 g | 3 pomplemi rosa | olio extravergine di oliva | sale | 1 fetta di pane| pistacchi|semi di sesamo

1. Sbucciare 3 pompelmi rosa eliminando anche la pellicina bianca; quindi tagliarli a rondelle.
2. Arrostire quattro tranci di tonno da 150 g ciascuno in un’ampia padella antiaderente, senza condimenti, per circa 3 minuti per lato.
3. Alla fine salare, togliere dalla padella e tenere in caldo. Nel fondo di cottura versare il succo di un quarto pompelmo, salare e cuocere finché non si sarà ridotto della metà.
4. Spegnere la fiamma e aggiungere quattro cucchiai di olio e le rondelle di pompelmo. Servire i tranci di tonno affettati con il pompelmo. Infine, completare con briciole di pane tostate insieme a pistacchi frantumati e semi di sesamo. Decorare con cerfoglio fresco.

Le seppie e i piselli sono un abbinamento tradizionale e molto riuscito, ecco una seconda ricetta da provare: seppie grigliate sul purè di piselli, piatto leggero e appetitoso

Ingredienti: 400 g piselli sgranati | 800 g seppie pulite | 50 g nocciole tostate | 40 g olio extravergine d’oliva | 4 foglie di menta | sale e pepe
Preparazione: lessare 400 g di piselli sgranati in acqua bollente salata per 2-3 minuti; scolarne 100 g in acqua fredda, che serviranno per decorare alla fine.
Frullare gli altri 300 g con 4-5 foglie di menta, un paio di cucchiai di acqua di cottura (quanto basta per avere un purè abbastanza sodo), 40 g di olio extravergine di oliva, sale e pepe. Spezzettare grossolanamente 50 g di nocciole tostate.
Raccogliere 800 g di seppie pulite in una ciotola con un po’ di olio extravergine di oliva; mescolarle per oliarle bene su tutta la superficie e poi arrostirle su una griglia rovente per 3-4 minuti per parte, secondo la grandezza.
Servirle sul purè di piselli con foglioline di menta spezzettate, i piselli tenuti da parte, le nocciole, fiocchi di sale o qualche granello di sale grosso e una macinata di pepe.