“Mondovì e Motori” ai nastri di partenza celebrando i Bertone, pezzo di storia dell’automobilismo

0
281
Foto Lorenzo Turco

Nella serata di giovedì 30 giugno, presso il Museo Civico della Stampa di Mondovì Piazza, è andata in scena la presentazione del libro “I Bertone” e della kermesse Mondovì e Motori.

“Carradori, Carrozzieri, Geniali Uomini Appassionati”. Tre sottotitoli richiamati sulla copertina del libro “I Bertone”, con i quali l’autore Gianni Scarpace, ha voluto introdurre la storia e le origini di Giovanni e Nuccio Bertone. Partiti da Mondovì alla volta di Torino, fonderanno la storica carrozzeria, dalla quale usciranno poi vetture dall’importante valore storico, collaborando con le principali case automobilistiche. Un passaggio all’interno della storia del mondo dell’auto che Mondovì non ha voluto mancare, aggiungendo questo racconto alla collana denominata “La Storia Siamo Noi”.

Gradita ospite della serata, la figlia di Nuccio, Marie-Jeanne Bertone, che ha testimoniato il legame del padre e del nonno con il monregalese. Emozionante altresì il momento della presentazione del restauro della Fiat X1/9, avvenuto insieme al coordinatore del progetto Enzo Garelli, ai ragazzi delle scuole “CFP Cebano Monregalese” e “Cigna – Baruffi – Garelli”, affiancati dai due “maestri” restauratori Stefano Mirto e Marino Musso. Il Comitato Organizzatore ha formalmente donato ai due Istituti la cifra di 3.000 Euro cui si è anche aggiunta la donazione di 1.000 Euro effettuata da Mirto e Musso, soddisfatti ed emozionati per il proficuo lavoro svolto con gli studenti.

Una presentazione che ha visto gli interventi iniziali di Mattia Germone, presidente dell’Associazione La Funicolare, di Mario Garbolino, organizzatore del Weekend con le Vecchie Signore e di Davide Peruzzi, referente per il raduno supercar, che hanno illustrato il programma dell’edizione 2022 di Mondovì e Motori.

Numerose le autorità pervenute alla serata organizzata presso il Museo Civico della Stampa, peraltro bellissima cornice messa a disposizione dal responsabile Simone Zavattaro. Tra i presenti il nuovo sindaco della Città di Mondovì, Luca Robaldo, che ha voluto sottolineare l’importanza di questo evento: «Mondovì è una grande città e momenti come questi, ci restituiscono l’orgoglio di essere monregalesi. Avere qui e aver dato vita qui all’epopea della famiglia Bertone, non può che essere motivo di soddisfazione».

A ruota, l’intervento dell’ex sindaco Paolo Adriano, che racconta del legame con la manifestazione, oltre che esser stata parte di uno dei suoi primi impegni istituzionali cinque anni fa. Fondamentale altresì il supporto della Fondazione CRC, che si impegna quotidianamente nella promozione turistica del territorio, come afferma il presidente Ezio Raviola: «Mondovì e Motori è una delle realtà più importanti dell’area monregalese, che permette di veder sfilare numerose auto storiche su queste strade e che siamo sicuri porterà tante persone nei nostri luoghi».

L’appuntamento è dunque per fine mese, precisamente per i 29, 30 e 31 luglio prossimi, dove Mondovì ed il Monregalese scriveranno un’altra pagina di automobilismo.

c.s.