Supercoppa Italiana di Hockey su prato: capolavoro della Lorenzoni e Hc Bra rimontato al fotofinish

0
495
(foto HF Lorenzoni tratta da una storia Instagram, foto dell'HC Bra è di Luca Padovani)

“Festa a metà” per la città di Bra, ieri, al “EuRoma Stadium” nel quartiere Eur della Capitale (teatro delle partite casalinghe del Tevere). Nel sabato di finalissime della Supercoppa Italiana 2022, ha aperto il tardo pomeriggio l’HF Lorenzoni Bra di coach Gualtiero Berrino e del “presidentissimo” Pino Calonico che, grazie alla stoccata di Giorgi, ha mandato al tappeto l’Argentia per 1-0 (“vendicandosi” della finale di Coppa Italia, persa in casa la scorsa settimana proprio per mano delle lombarde). Una stagione straordinaria, la 2021/2022, per le nero-turchesi capaci di inanellare lo Scudetto Indoor, lo Scudetto su prato e la Supercoppa Italiana (la terza della propria storia).

Esito diverso, purtroppo, nella finale maschile: dal provvisorio 0-2 firmato HC Bra grazie alla doppietta di un incontenibile Priyesh Bhana, i romani del Butterfly (finalisti di Coppa Italia, hanno presto il posto della Polisportiva Ferrini dopo la rinuncia nello scendere in campo a Roma) hanno “rovesciato” la situazione e fissato il punteggio sul beffardo 3-2. Sfuma, dunque, sul più bello la possibile doppietta stagionale per i gialloneri, dopo lo straordinario e meritato Scudetto della “stella” su prato conquistato proprio a Bra. Nonostante lo Scudetto Indoor non centrato e una mancata final four di Coppa Italia, l’HC Bra aveva “strappato” con merito la Supercoppa Italiana 2021 (il 21 maggio scorso al “Centro di Preparazione Olimpica – Giulio Onesti” di Roma) grazie al 5-1 ai danni della Polisportiva Ferrini. Una stagione impegnativa e portata a termine da “campioni”, soprattutto per la dolorosa e improvvisa scomparsa del presidente Pino Palmieri.

Ora, un po’ di meritato riposo per Lorenzoni e HC Bra, in attesa di ripartire con forza ed entusiasmo nei nuovissimi e interessanti (rispettivi) campionati di serie A Élite.