Cuneo torna ad accendersi (e in modo sostenibile): inaugurata Illuminata in Fiore (FOTO e VIDEO)

0
851

Cuneo torna ad accendersi, con l’attenzione dovuta alla sostenibilità ed al risparmio energetico: inaugurata nella serata di ieri (venerdì 1° luglio) Cuneo Illuminata in Fiore che colorerà ed animerà il centro del capoluogo per tutto il mese, nel cuore dell’estate 2022.

Le lanterne colorate di Via Roma hanno preso vita, accompagnate dallo spettacolo luminoso messo in scena dal gruppo di artisti “Porté par le Vent”, musici e trampolieri, già protagonisti della Festa delle Luci di Lione, i quali, seguiti da un curioso e numeroso pubblico, partiti da Corso Dante, hanno attraversato Corso Nizza, raggiungendo Piazza Galimberti “guidando” l’accensione e la passeggiata sotto le luci tenui nel salotto della città.

IL PROGRAMMA DI CUNEO ILLUMINATA IN FIOR – Nei giorni 2-7-21-23 luglio, dalle 15 alle 23, via Roma si animerà ulteriormente con i Mercatini di artigianato e fiori a cura dell’associazione Made in Cuneo e di alcuni fiorai e vivai di Cuneo e dintorni, che hanno anche creato e installato addobbi floreali permanenti in Contrada Mondovì e Via Roma.

Mercoledì 6 luglio a partire dalle 20, torna la cena in via Roma organizzata da Conitours, We Cuneo, Confcommercio Cuneo, AISPiemonte (Associazione Italiana Sommelier) e F.I.C. (Federazione Italiana Cuochi) Cuneo. “Mille fiori nel piatto” è il titolo dell’evento, sarà una serata caratterizzata dai profumi floreali che accompagneranno i piatti e le ricette. La serata sarà curata dagli chef Fabio Ingallinera (Ristorante Il Nazionale di Vernante – 1 stella Michelin) e Luca Politano (Ristoranti Da Politano di Fontanella di Boves), in collaborazione con Gino Pitanti (Grill del Lovera – Cuneo), Andrea Audisio (Ristorante Due Ruote – Valdieri), Alessandra Ingenetti (Locanda del Mulino – Valcasotto), Vladimir Daziano (Ristorante Da Cek – Cuneo), Alessandro Garino (Locanda del Castelmagno – Pradleves), Graziella Canavese (Ristorante Da Claudino – Gambasca), Monica Molineri (Aquila Nera – Monterosso Grana), Daniela Marchisio (Osteria Senza Fretta – Cuneo. Info e prenotazioni (75 euro a persona): Conitours Consorzio Operatori Turistici di Cuneo tel. 0171-698749 oppure 696206, mail: info@cuneoalps.it. L’utile sarà devoluto all’associazionismo che opera a sostegno dello sport accessibile, nella serata verranno anche battuti due pettorali per il grande evento sportivo “Haute Route Alps 2022”.

Momento clou della manifestazione sarà sabato 16 luglio, con l’Infiorata e la Solenne Processione della Madonna del Carmine. Dalle 14 si potrà assistere alla creazione dei disegni floreali in contrada Mondovì e in via Roma a cura degli artisti infioratori del Comune di Sassello, dei fiorai, dei vivai di Cuneo e dei volontari di Cuneo Illuminata. Alle 20.30 preghiera di apertura davanti alla chiesa di San Sebastiano (contrada Mondovì) e partenza della processione che vedrà centinaia di Confraternite e i grandiosi Cristi liguri sfilare lungo contrada Mondovì, via Roma e piazza Galimberti. Chi volesse prestare servizio come volontario durante l’Infiorata e la processione può iscriversi su https://www.cuneoilluminata.eu/volontari (iscrizioni entro venerdì 1° luglio).

Tutti i giovedì sera di luglio tornerà anche il tradizionale Shopping sotto le Stelle dell’estate cuneese.

La manifestazione è organizzata dall’associazione Comitato Cuneo Illuminata (di cui fanno parte Comune di Cuneo, Comitato Madonna del Carmine, Confartigianato, Conitours, We Cuneo, Atl del Cuneese, Promocuneo) con il patrocinio e la co-organizzazione del Comune di Cuneo.

FESTA E SOSTENIBILITA’ – Da quest’anno l’Associazione ha aderito all’URBACT Local Group (ULG) del Comune di Cuneo, un gruppo di organizzazioni locali provenienti dal mondo della cultura, delle arti e dello sport nato nell’ambito della partecipazione della Città all’ URBACT National Transfer Practice Initiative (NTPI), rete nazionale che discende da URBACT, il principale programma europeo per lo sviluppo urbano sostenibile: come sottolineato dalla sindaca Patrizia Manassero, Cuneo Illuminata in Fiore sarà caratterizzata da un risparmio energetico del 90% rispetto alle passate edizioni.

Il percorso della NTPI vede Cuneo, insieme ad altre 6 città italiane, impegnata nello sviluppo di iniziative pilota di azione contro i cambiamenti climatici tramite coinvolgimento diretto del mondo della cultura, delle arti e dello sport. Sottoscrivendo il “Manifesto per la sostenibilità ambientale dei settori culturale, artistico, sportivo e ambientale cuneesi”. Anche l’organizzazione di Cuneo Illuminata “In Fior” è stata improntata sulla sostenibilità e il consumo energetico è stato ridotto del 90% rispetto alle precedenti edizioni.