Langhe Roero Basketball: cambia l’assetto societario, la proprietà resta al 100% albese

Escono dal sodalizio i soci che rappresentavano Basket Team ‘71 Bra

0
314

Cambio importante nella compagine sociale di Langhe Roero Basketball. La società nata un anno fa per iniziativa di Olimpo Alba e Basket Team ‘71 Abet Bra vede infatti uscire, con il termine della stagione, i soci espressione della società sportiva braidese.

Affermano da Bra: “L’esperienza maturata durante questi 12 mesi ha cambiato le nostre prospettive. Gli indubbi successi sportivi ottenuti nel corso della stagione (la vittoria del campionato di C Silver, i playoff guadagnati con la squadra di serie B e la grande crescita delle due squadre giovanili maschili e di quelle femminili del progetto Twin Towns) hanno avuto come contraltare un costo complessivo del progetto superiore alle nostre aspettative e per noi non ulteriormente sostenibile.

Disputare un campionato di serie B, anche alla luce e in previsione della riforma dei campionati attuata dalla Federazione, non era per noi sostenibile. Ci siamo trovati di fronte a un bivio: ridimensionare i progetti di Basket Team ’71 e rinunciare alla C Gold per continuare a investire in LRB oppure tornare sui nostri passi. Abbiamo così deciso che non potevamo mettere in discussione la prima missione di Basket Team ’71, a favore dei giovani braidesi, e al contempo abbiamo pensato che non potevamo rinunciare alla C Gold che LRB ha guadagnato sul campo, dopo una stagione esaltante, con una squadra composta per undici dodicesimi da giocatori cresciuti cestisticamente tra Alba e Bra.

Non è il messaggio che vogliamo dare ai nostri giovani atleti, che sognano un domani di disputare questi campionati da protagonisti e pensano di meritare i traguardi raggiunti. Poiché la Federazione non permette a una società di disputare due campionati Senior in categorie consecutive, abbiamo quindi pensato di riportare dentro Basket Team ‘71 Abet Bra il titolo sportivo di C Gold e dedicarci a progetti interni alla società braidese. I nostri soci albesi hanno compreso e si sono proposti per rilevare le nostre quote societarie.”

“Siamo rammaricati per la decisione di BT71, ma ne prendiamo atto” aggiungono da Alba. “Per noi è importante proseguire l’impegno sia sulla serie B sia sul progetto del settore giovanile per valorizzare i ragazzi del territorio. Abbiamo lavorato molti anni per raggiungere questo traguardo, che è una vetrina prestigiosa a livello nazionale, e non vogliamo sprecare gli investimenti sin qui fatti, specie dopo una stagione così soddisfacente: la conquista dei playoff per la serie B, la premiazione del nostro Nicolò Castellino quale miglior giovane under 21 di tutta la serie B italiana e la sua convocazione nella nazionale italiana under 20; non meno importanti, i risultati della U17gold, giunta al 4 posto della sua categoria alle finali piemontesi e della U15 eccellenza, giunta alla seconda fase del campionato.

Tali ottimi risultati sono stati realizzati con i migliori prospetti albesi e braidesi. In sostanza, secondo noi, il progetto con l’unione delle forze tra Olimpo Basket Alba e Basket Team ’71 Bra è stato un successo su tutti i campi, anche quello umano. Pur rammaricati, abbiamo compreso il desiderio dei nostri soci braidesi di non disperdere il valore di una C Gold conquistata con una squadra ragazzi dei nostri due vivai ed abbiamo creato le condizioni per questo passaggio di quote. Noi continueremo il progetto LRB con nuovi soci ed a settembre saremo nuovamente ai nastri di partenza della serie B ed anche del settore giovanile”.

Quindi il territorio di Alba e Bra conterà, dalla prossima stagione sportiva, su due squadre in campionati senior di assoluto rilievo: la serie B di Langhe Roero Basketball e la C Gold di Basket Team ‘71 Abet Bra. Assieme a un crescente numero di squadre giovanili in LRB, Olimpo Basket Alba e Abet Bra, da cui usciranno i futuri portabandiera della pallacanestro locale.