Ortofruit diventa la maxi-coop dei berries del Nord Ovest

0
107

È stata ufficializzata nei giorni scorsi l’accorpamento della cooperativa “Saco­op” di Savigliano da parte del Gruppo Ortofruit Italia, per tramite della cooperativa agricola associata Agrifrutta, con sede a Saluzzo e Peveragno.
«Si tratta di un’operazione che abbiamo fortemente voluto e costruito nel tempo grazie all’expertise di Gianluca Zam­pedri per garantire futuro e innovazione a oltre duecento imprese associate tra le nostre Domenico Paschetta, leader di Ortofruit. «Infatti, non possiamo più limitarci a parlare di comparto-berries in quanto, le filiere legate ai piccoli frutti, oggi valgono ben il 60% del nostro fatturato (25 mln/a): per questo era necessario strutturarsi e aumentare il livello di specializzazione in quest’area domino che, oggi, ci vede come riferimento del polo berricolo nazionale». Grazie a questa aggregazione, lamponi e mirtilli – già sul podio dei piccoli frutti del Gruppo per quantità e distintività di mercato – sono destinati a grandi numeri, con uno standard minimal di almeno dieci mila tons all’anno.