Promozione: il Cavour è in Eccellenza! Nichelino retrocesso, colpaccio del Busca

0
478

Il Cavour è in Eccellenza. Era solo questione di numeri, ma la matematica è già arrivata: i ragazzi di Di Leone, vincendo a Grugliasco, si sono assicurati la vittoria del girone C di Promozione con due giornate d’anticipo.

Decisivi i gol di Santarossa e Costantino per vincere e regalare a una piazza nobile del calcio regionale il ritorno in una categoria che forse maggiormente le compete.

Mentre i torinesi vincevano, intanto, dietro cambiavano le gerarchie. Già, perché il Pedona non è andato oltre il 2-2 contro l’Azzurra. Di Dalmasso e Pallara i gol borgarini, di bomber Fenoglio la doppietta che ha regalato il pari ai morozzesi e, soprattutto, la prima salvezza conquistata sul campo dai ragazzi di Burgato.

Al secondo posto solitario ora c’è la Cheraschese, che liquida la pratica Montatese con le reti di Colaianni (su rigore) e Polizzi, portandosi a quota 56, inoltre a +6 sul quinto posto.

Qui avviene l’altro cambio di gerarchie, perché il Pancalieri Castagnole “scivola” sul Sommariva Perno e viene superato dal Csf Carmagnola. L’1-2 a sorpresa dei ragazzi di Battaglino arriva grazie ai rigori di Morra e Gili, mentre ai torinesi non basta Vitale.

Il Csf, invece, supera l’Infernotto con Magnia e Pintori e si prende il quarto posto, a due sole lunghezze dal Pedona.

Il “Panca” ora rischia, perché il Busca l’ha raggiunto nell’ultimo posto utile per i playoff. Ai grigi va la vittoria della domenica, nel big-match contro il Villafranca, gara di cartello nelle zone nobili di classifica. Agli ospiti non basta il cambio alla guida tecnica per frenare la sfuriata dei grigi, che si impongono 4-2. MVP Isoardi, che ne fa due, a cui si aggiungono i gol di Peano e del giovanissimo Luca Rinaudo. Di Allasia e Serra (su rigore) i gol giallorossi, che avevano regalato il momentaneo 1-2.

Sarà bagarre a sei, insomma, mentre il Villafranca è di fatto tagliato fuori. Nelle altre gare, non sbaglia lo Scarnafigi, che passa in casa del Carignano con Agù e Luca Tortone (Bosio per i torinesi), mentre finisce 2-2 l’incrocio dei bassifondi tra Villarbasse (Dalmasso e Promio) e Nichelino Hesperia (doppietta di Noviello). I nichelinesi sono ora ufficialmente in Prima Categoria.

Nel girone D, infine, colpo della Santostefanese in casa del Bacigalupo. L’1-2 siglato da Gomez e Gnomoni porta al sesto posto i biancazzurri, che sono però a cinque punti dal quinto posto, quando mancano solo due gare.