Giovani in Eccellenza e Promozione: ecco le decisioni per la stagione 2022-23

0
1196

Si è svolta questa mattina all’Hotel Atlantic di Borgaro Torinese la riunione riservata alle Società di Eccellenza e di Promozione, per discutere la nuova normativa da valere per la prossima stagione sportiva 2022/2023 riguardo l’obbligo di utilizzo dei giovani calciatori.

Alla riunione, presieduta dal Vice Presidente Vicario del Comitato Regionale, Mauro Foschia, hanno partecipato oltre alle Società regolarmente convocate anche il Vice Presidente Vicario della LND Christian Mossino, il Segretario Regionale Roberto Scrofani, il Vice Presidente del Comitato Enrico Giacca, nonché i Consiglieri Regionali Cosimo Agnino, Gianni Baldin, Eudo Giachetti.

Dopo un ampio e sereno confronto dove i Presidenti delle Società convenuti hanno esposto le proprie preferenze in ordine all’argomento oggetto dell’incontro, a maggioranza è stato indicato il seguente intendimento per entrambe le categorie:

Un giovane calciatore nato dal 1.1.2004
Un giovane calciatore nato dal 1.1.2003
Un giovane calciatore nato dal 1.1.2002

Subito dopo la riunione delle Società si è riunito il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale ed ha deliberato all’unanimità di accogliere le indicazioni societarie ratificando l’obbligo di utilizzo dei tre giovani calciatori su indicati, per i Campionati di Eccellenza e Promozione 2022/2023.

Per quanto attiene al Campionato di Prima categoria 2022/2023, la Segreteria del Comitato Regionale, adempiendo a quanto disposto dal Consiglio Direttivo, ha provveduto ad inviare in data odierna alle Società un modulo di consultazione ove le stesse potranno esprimere le proprie indicazioni, sempre nell’ambito dell’argomento riguardante l’obbligo di utilizzo dei giovani calciatori.

c.s.