Fossano: inaugurata la panchina gialla sull’endometriosi (FOTO e VIDEO)

L'Associazione "La voce di una è la voce di tutte" ha l'obiettivo di far conoscere al meglio questa patologia ancona poco conosciuta

0
612

Questa mattina è stata inaugurata la panchina gialla per sensibilizzare i cittadini sull’endometriosi, grazie alla collaborazione tra il comune di Fossano e l’associazione “La voce di una è la voce di tutte”. La panchina si trova sul Viale Bianco lato Bastione.

La referente Anna Ruffinengo spiega nel dettaglio cos’è l’endometriosi:

“Quando ho conosciutala referente Anna Ruffinengo mi ha colpito la quantità di donne che colpisce questa malattia – dichiara l’Assessore Ivana Tolardo – In Italia colpisce 3 milioni di donne e 200 mila in Piemonte. Questa è una patologia poco conosciuta e c’è grande difficoltà nella diagnosi e di conseguenza c’è difficoltà nel rivolgersi nei centri appositi perché ce ne sono pochi in Italia e sono distanti. L’associazione è nata un anno fa a Vercelli, con lo scopo di essere da supporto per le donne che vivono questa realtà. La panchina gialla è una delle tante panchina inaugurate dall’associazione in Italia e il colore giallo è il colore della malattia”.

Vicesindaco Pellegrino: “L’iniziativa è utile per questo problema che è poco noto, è molto serio e tutti noi dobbiamo contribuire con i propri mezzi a disposizione a diffondere il più possibile questa malattia. Il comune è sempre a disposizione per questo tipo di iniziativa”.

Un altro obiettivo dell’associazione è di portare il progetto nelle scuole per far conoscere l’endometriosi agli studenti; al momento l’unica soluzione è l’intervento chirurgico ma non è risolutivo, la malattia si può rigenerare e riformare; gli studenti devono essere consci delle problematiche della patologia e sapere delle difficoltà che possono riscontrare.

Sulla panchina è presente un codice QR Code ed è possibile accedere ad una pagina in cui è presente un video dove il Dott. Luigi Fasolino spiega dettagliatamente che cosa è questa patologia con lo scopo di aiutare e di informare le persone. Inoltre c’è un numero giallo (800 189 411) per tutte le donne che non vengono ascoltate, che non si sentono appoggiate o credute al lavoro, a casa o a scuola.