Terza Categoria – Ultima giornata ad alta intensità! I Gironi cuneesi cercano i propri padroni

0
975
Foto Oreste Tomatis

Ultimo fine settimana di Terza Categoria ad altissima intensità quello che andrà in scena sui campi della provincia di Cuneo.

Nel Girone A il Neive ha il grande match point per la promozione in Seconda Categoria tra le mura amiche. I bianchi affronteranno, infatti, lo Sport Caramagna con la consapevolezza che, in caso di vittoria, si potrà stappare lo spumante. Spera, invece, in un miracolo il Sanfrè che dovrà vincere e sperare sul campo dell’Academy Canale.

Turni casalinghi per chiudere al meglio la stagione per Piobesi, atteso dal match casalingo contro il Clavesana, e per il Ceresole d’Alba che attende il fanalino di coda Cortemilia. Trasferta insidiosa per i Bandito che sarà di scena sul terreno di gioco del Pro Sommariva mentre chiude il programma la sfida in coda tra Lions United Alba e Castagnole.

Nel Girone B basterebbe un pareggio al Pro Brossasco capolista per chiudere definitivamente una lunga cavalcata fatta in rimonta. La squadra varaitina, che ha operato saggiamente anche negli ultimi mesi di mercato con l’arrivo di Peyracchia, ospita il Bagnolo in un match che potrebbe regalare un fantastico approdo in Seconda Categoria. Sperano in un passo falso della battistrada, invece, Lagnasco ed Albatros Savigliano che dal canto loro partono con i favori del pronostico nei rispettivi contri con Scalenghe e Revello.

Ai piedi del podio spicca lo scontro diretto tra Villanova Solaro ed Enviese, divise da un solo punto in classifica, mentre saranno di scena lontani dalle mura amiche Giovanile Genola e Cavallarmaggiore rispettivamente sui camp di Sporting Cavallermaggiore e Racco ’86.

Nel Girone C potrebbe non essere l’ultimo atto dell’eterna sfida stagionale tra San Biagio e Bernezzo. Le due squadre, appaiate a quota 51 punti, in caso di contemporanea vittoria rispettivamente contro Benese e Sandamianese, si ritroverebbero ancora in parità e sarebbe necessario lo spareggio. Serve un miracolo, invece, al Carrù Magliano Alpi che per rientrare in corsa dovrebbe vincere contro il Salice e sperare nella sconfitta di entrambe la battistrada.

Dopo aver ottenuto la prima vittoria stagionale cerca il bis il Tarantasca che attende tra le mura amiche il Valvermenagna, squadra che potrebbe essere raggiunta in graduatoria proprio dal fanalino di coda in caso di successo. Ultimo turno casalingo, infine, per Polisportiva 2RG e Trinità che affronteranno rispettivamente Castellettese e Valle Stura.