Nel saluzzese ecco Vareniki, nuova piattaforma per raccolta fondi a sostegno del popolo ucraino

0
287

Giovedì 28 aprile verrà lanciata online la piattaforma VARENIKI, che permetterà di effettuare donazioni ai programmi Caritas che portano aiuti e sostegni nelle zone del conflitto ucraino, ricevendo, per ogni €5 donati, un gettone digitale Accumulati in quantità variabile, i gettoni daranno accesso ad uno sconto tramite scansione del relativo QR code, generato appositamente.

L’iniziativa, che prende il nome dai tipici ravioli ucraini a forma di mezzaluna, si sviluppa principalmente nella zona del saluzzese, anche se punta ad espandersi il più possibile.

Gli utenti potranno registrarsi creando un profilo da donatore o da promoter.

Nel primo caso, accedendo alla piattaforma e donando tramite PayPal (che garantisce la sicurezza delle transazioni, non gestite direttamente da VARENIKI), ogni utente riceverà per pochi euro (il costo, appunto, di un piatto di Vareniki) i gettoni che andranno presentati direttamente ai commercianti per ricevere gli sconti.

Per quanto riguarda il secondo caso, invece, tutte le attività commerciali sono chiamate a partecipare all’iniziativa: è sufficiente registrarsi come promoter alla piattaforma e stabilire il valore che ogni sconto, corrispondente a un codice QR, avrà nella propria attività. Ogni QR code è utilizzabile una sola volta e non falsificabile.

L’iniziativa nasce da un’idea di Lorenzo Rebufatti e Davide Mogna, realizzata con Caritas Diocesana Saluzzo, Saluzzo – Centro Commerciale Naturale, Liceo G. B. Bodoni, il Comitato promotore per la condotta Slow Food Marchesato di Saluzzo e con il Patrocinio del Comune di Saluzzo.

Piattaforma (non ancora aperta al pubblico): https://www.vareniki.it/
Programmi di sostegno Caritas all’Ucraina:
https://www.caritas.it/home_page/attivita_/00005388_Ucraina.html