Oggi Chieri-Fossano, Viassi: “Servirà una prestazione importante”

0
283

Se non ci saranno dinamiche contrarie dell’ultima ora, oggi, dopo più di un mese dall’ultima volta, sarà tempo di tornare in campo per il Fossano, atteso dal recupero in casa del Chieri alle ore 14.30.

Una gara importante, nella quale, come è d’obbligo, un’incognita sarà rappresentata dal peso della ripresa dopo lo stop di più settimane.

Un pensiero ben evidenziato dalle parole ai nostri microfoni del mister fossanese Fabrizio Viassi: “Purtroppo dal 22 dicembre ad oggi è passato tanto tempo e l’interruzione sicuramente ha rallentato il nostro percorso di crescita, che era evidente. Il più grande timore che ho, a parte la forza indiscutibile del Chieri, è che la squadra non riesca ad approcciare correttamente la partita. Abbiamo visto che quando scendiamo in campo con l’atteggiamento giusto, la prestazione viene da sé e con lei spesso i risultati. Questo vale sempre, e in particolare quando si è giovani”.

Un concetto su cui il tecnico giura di essere tornato più volte durante le ultime sedute di allenamento, alle quali ha preso parte il gruppo quasi al completo: “Ho quasi tutti a disposizione, a parte due acciacchi (Della Valle e Giraudo, ndr) che non vogliamo rischiare, anche perché ci attende un tour de force, con partite ogni tre giorni. Mancherà ovviamente anche Cossu, che è il lungodegente della rosa, ahimè. Detto questo, conta il campo, dove servirà una prestazione importante”.