Il recupero di Serie D “sorride” alla Sanremese: Bra battuto per 1-4

0
370

Il recupero di campionato della 15esima giornata d’andata (dopo tre rinvii, uno per neve e due causa Covid) ha sorriso alla Sanremese: oggi pomeriggio al “Bravi”, i matuziani hanno “severamente punito” il Bra con il punteggio di 1-4. Ospiti in doppio vantaggio al termine del primo tempo, nonostante una prestazione qualitativamente buona e di livello dei giallorossi. Nella ripresa, altre due marcature e l’acuto di Pavesi. I braidesi restano inchiodati a 24 punti in classifica e domenica 30 gennaio (alle 14,30), per la terza partita consecutiva all’Attilio Bravi, affronteranno il Saluzzo in uno dei derby della “Granda”.

PRIMO TEMPO:

Punizione rasoterra di Marchisone dalla sinistra al settimo minuto, pallone che coglie l’esterno della rete. Cross di Bongiovanni dall’out mancino, colpo di testa sotto misura di Magnaldi e pallone alto che finisce sul fondo al 10′. Bra vicinissimo al vantaggio al 13′: conclusione a botta di sicuro di Masawoud da buona posizione e “incredibile” parata di Malaguti, tuffo sulla sua destra e deviazione in calcio d’angolo. Bra-Sanremese 0-1: al 18′, Capellupo perde un contrasto a centrocampo e la sfera giunge in area braidese, contatto Marchetti-Anastasia e per il direttore di gara è rigore; dal dischetto, un minuto più tardi, lo stesso Anastasia trasforma. Il Bra prova a reagire e alza i giri del motore ma al 46′ arriva la “doccia fredda”: cross di Nouri, sfortunata deviazione di Marchetti sotto porta che mette fuori causa Tunno. Bra-Sanremese 0-2 all’intervallo.

SECONDO TEMPO:

Scende la temperatura e la nebbia sull’Attilio Bravi. Dopo 8 minuti, i liguri colpiscono per la terza volta di giornata: angolo di Gagliardi, pallone a centro area, Nossa la spizza e Vita insacca di testa (0-3). Il Bra si scuote e all’undicesimo trova il momentaneo 1-3: spunto di Bongiovanni in area, sinistro di prima intenzione di Manuel Pavesi che gonfia la rete. Primo gol in giallorosso per il numero 9. Minuto 12: triplo cambio per gli uomini di Floris e tra i subentrati si registra il rientro in campo (dopo l’infortunio al ginocchio) di Filippo Olivero. Sanremese ancora pericolosa al 18′, con il palo colpito da Anastasia. Il definitivo poker arriva al 22′: Valagussa risolve un batti e ribatti in area. Si arriva al triplice fischio finale, Bra-Sanremese termina 1-4.

Bra: Tunno, Magnaldi, Rossi (12′ st Tos), Sia (1′ st Ferla), Quitadamo, Bongiovanni, Marchetti (12′ st Olivero), Capellupo, Masawoud (7′ st Pavesi), Marchisone, Daqoune (12′ st Tuzza).
A disp: Coria, Doda, Todisco, Barbuto.
Allenatore: Roberto Floris.

Sanremese: Malaguti, Acquistapace (40′ st Buccino), Bregliano, Mikhaylovskiy, Anastasia (44′ st Piu), Gagliardi, Vita (32′ st Scalzi), Valagussa, Nossa, Nouri (29′ st Dacosta), Larotonda (26′ st Giacchino).
A disp: Bohli, Urgnani, Gemignani, Cinque.
Allenatore: Matteo Andreoletti.

Arbitro: ​Cutrufo di Catania (assistenti: ​Laici di Valdarno e Ingenito di Piombino).

Marcatori: 19′ pt rig. Anastasia (S), 46′ pt autorete Marchetti (S), 8′ st Vita (S), 11′ st Pavesi (B), 22′ st Valagussa (S).

Note: pomeriggio sereno e freddo (è scesa la nebbia dall’inizio del secondo tempo ndr), campo di gioco in discrete condizioni. Ammonito Marchetti (B).